Home Rubriche Nutrizione a portata di click Come riprendersi dal Natale e ritornare in forma

Come riprendersi dal Natale e ritornare in forma

553
Come Riprendersi dal Natale e ritornare in forma


Download PDF

Il periodo delle feste natalizie è un susseguirsi di abbuffate in famiglia e con gli amici, e si sa, stare attenti durante questi giorni può risultare davvero difficile, soprattutto se non avete seguito i consigli del mio precedente articolo.
Molti si sentiranno gonfi e appesantiti già di primo mattino, questo perché il nostro organismo non è abituato ad un tale introito di alimenti e quindi inizia ad andare sotto stress.

Ma non è una situazione irreparabile, la cosa fondamentale è ritornare il prima possibile alle sane abitudini, regolarizzando il nostro stile di vita.

Una prima cosa da fare è una bella camminata, per riattivare l’organismo dopo essere stato maltrattato in queste giornate, poi parola d’ordine: idratarsi! Perché si sa, per fare spazio a tutto il cibo, si va a diminuire la quantità di acqua bevuta, anche perché sulle tavole sono presenti in quantità vini e bibite gassate.
Quindi bisogna consumare almeno 2 litri di acqua al giorno per depurare e idratare correttamente l’organismo.

Consumare frutta e verdura di stagione, perché facilitano la digestione, che è stata appesantita dai vari cenoni e pranzi. Via libera quindi a finocchio, arancia, limone, carciofi; ricchi di vitamine e minerali, agiscono sul gonfiore addominale e favoriscono la diuresi.

Bisogna consumare almeno 2 porzioni di frutta fresca e due porzioni di verdure ogni giorno, per avere l’effetto benefico, da suddividere nei pasti principali e negli spuntini.
Si devono prediligere metodi di cottura leggeri e veloci per non perdere tutte le proprietà nutrizionali, preferire per esempio la cottura a vapore. Utilizzate olio extra vergine di oliva per condire, rigorosamente a crudo, poi poco sale e per insaporire aggiungere spezie varie a piacere.

Le tisane sono perfette se accompagnate a questi accorgimenti, depurano e disintossicano l’organismo, mi raccomando però di non zuccherarle.

Consiglio in particolare:
– Tè verde: attiva il metabolismo ed è ricco di antiossidanti. La sua azione è massima se assunto la mattina a digiuno, se ne possono bere anche due tazze.
– Tisana allo zenzero: per la sua azione depurante e digestiva.
– Tisana al finocchio: per drenare i liquidi e riattivare la digestione.
– Tè alla menta: ricca di vitamine e utilissima per eliminare le tossine

Perché è importante seguire subito dopo le feste una dieta disintossicante?
Il nostro corpo dopo le abbuffate, i dolci, le fritture, è appesantito, la digestione e il metabolismo sono rallentati. Questo perché abbiamo dato un input sbagliato mangiando così tanto, tante cose diverse, e senza rispettare i momenti di digiuno tra i vari pasti.

Adesso il nostro corpo è come se non sapesse come comportarsi, come agire correttamente, dobbiamo essere noi a rieducarlo e a “resettarlo” per poterlo far funzionare di nuovo in modo giusto, per non incorrere in degli scompensi che poi si possono protrarre per un lungo periodo se non corretti adeguatamente.

Seguire un protocollo disintossicante, subito dopo le feste, permette, invece, di eliminare tutte le tossine accumulate, di riattivare la digestione e il metabolismo per rimettersi subito in forma!

Una giornata tipo di dieta depurativa

Colazione
2 tazze di tè verde e un frutto di stagione.

Spuntino
Un frutto di stagione.

Pranzo
Risotto al limone
Verdure di stagione in quantità libera.

Merenda
Una spremuta di arancia e mandarino, senza aggiungere zucchero.

Cena
Vellutata di verdure con l’aggiunta di zenzero disidratato.

Dopo cena
Tisana al finocchio.

Print Friendly, PDF & Email
Alessandra Cirillo

Autore Alessandra Cirillo

Biologa nutrizionista, libero professionista. Corso di perfezionamento in alimentazione e nutrizione umana. Esperta nella nutrizione in età pediatrica e della sfera femminile a 360°. Appassionata di tutto ciò che riguarda la nutrizione. Il mio motto è "aggiornarsi, sempre".