Home Istituzioni europee A Roma l’European Innovation for Sustainability Summit

A Roma l’European Innovation for Sustainability Summit

421


Download PDF

In programma il 10 e 11 maggio a Roma, a Palazzo Orsini Taverna

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Parlamento europeo in Italia.

Venerdì 10 maggio, dalle ore 09:00 alle ore 18:15, e sabato 11 maggio, dalle ore 09:30 alle ore 17:15, presso Palazzo Orsini Taverna, via di Monte Giordano, Roma, si terrà l’European Innovation for Sustainability Summit.

Organizzato e ospitato dall’European Institute of Innovation for Sustainability, EIIS, con il supporto istituzionale del Parlamento europeo e in collaborazione con il Fondo internazionale dello sviluppo agricolo, IFAD, delle Nazioni unite, il summit riunisce oltre 80 rappresentanti di rilievo di istituzioni politiche, scientifiche e accademiche, di aziende, di organizzazioni della società civile e dello sport.

Il tema di questa terza edizione del summit è la connessione sempre più evidente tra clima, salute e alimentazione. L’accento è posto sulla collaborazione: tra pubblico e privato, tra diversi settori e professioni per un impatto significativo.

Il Summit si tiene a poche settimane dalle elezioni per il nuovo Parlamento europeo, rappresentato a questo evento dal Direttore del suo ufficio in Italia, Carlo Corazza.

Corazza ha dichiarato:

Tra il 6 e il 9 giugno milioni di cittadini sono chiamati a rinnovare il Parlamento europeo e al centro dell’agenda della prossima legislatura ci sarà nuovamente la necessità di rispondere in maniera concreta alle sfide legate ai cambiamenti climatici, incluse quelle sanitarie e alimentari.

Il voto informato e cosciente diventa quindi un’ulteriore maniera per partecipare attivamente alla ricerca di soluzioni che confermino l’Europa all’avanguardia della lotta alla crisi climatica.

Il Direttore generale di EIIS, Andrea Geremicca, ha detto:

I cambiamenti climatici rappresentano la più grande crisi che l’umanità si sia mai trovata davanti.

Si tratta di una crisi che saremo chiamati a risolvere insieme e contemporaneamente ad affrontare da soli.

I problemi sono evidenti, ma quali sono le opportunità? Quali sono le soluzioni concrete messe in atto da aziende, governi, istituzioni? Di questo parleremo al Summit.

Alvaro Lario, Presidente dell’IFAD, ha affermato:

Il cambiamento climatico e la crescita demografica stanno dando impulso all’innovazione nei settori dell’alimentazione e dell’agricoltura.

Sempre più investitori stanno aprendo le porte a nuove e interessanti opportunità per migliorare le condizioni di vita nelle zone rurali.

L’evento prevede presentazioni, tavole rotonde, workshop e un’area espositiva che permette di misurarsi con prodotti e servizi innovativi proposti da organizzazioni e aziende che lavorano per la sostenibilità.

I visitatori, attesi 3mila nell’arco dei due giorni, contribuiranno anche alla scelta della migliore soluzione che verrà poi premiata al termine del Summit.

Tra i partecipanti, oltre a Corazza, Geremicca e Lario, figurano anche la Vicepresidente della Banca Europea per gli Investimenti Gelsomina Vigliotti, il Ministro della sanità Orazio Schillaci, Jeffrey Sachs della Columbia University e lo chef Bruno Barbieri.

Il Presidente di EIIS Carlo Alberto Pratesi ha affermato:

Se si è soli lungo il percorso verso la sostenibilità non si arriva lontano.

Per ottenere risultati servono nuove forme di collaborazione tra soggetti anche molto diversi tra loro che, fino ad oggi, non avevano avuto bisogno di condividere competenze, strumenti e obiettivi.

Affinché questo incontro possa verificarsi non bastano le piattaforme digitali, occorre vedersi dal vivo.

Qui il programma di venerdì 10 maggio
Qui il programma di sabato 11 maggio

Print Friendly, PDF & Email