Home Rubriche Stay in... Music AFTER CLAY: una anteprima rock da non perdere!

AFTER CLAY: una anteprima rock da non perdere!

812
Anteprima: una band che sprizza puro sangue rock, caldo, grezzo e tagliente, una miscela esplosiva intrisa del DNA napoletano
Rock Musica
After Clay

Rock Musica
After Clay – componenti

Rieccoci, piu in forma che mai, e ritorniamo con un gioiello di band, gli After Clay. Questo breve articolo sarà solo una anteprima della esclusiva intervista a questo inaspettato quanto piacevole incontro con la rock band napoletana.

Al momento vi faccio conoscere solo i nomi dei componenti di questa magnifica band, intrisa di un’anima rock composta da un fulcro forte dell’energia leggendaria del rock che ha fatto storia, non aggiungo altro,  ma già da domani potrete sapere tutto sul gruppo, sul loro sound, il nuovo album, i live e i progetti futuri.

…. Non perdetevi questa band…. ascoltate il respiro del rock  scorrere in loro stessi…….. per chi ha un’Anima Rock sarà percorsa da quello stesso respiro…

 

After Clay, componenti:

– Marialberta Lamberti  “Lamby”                      (Lead vocals)

– Vincenzo Padovani                                                     (Guitar)

– Alessio Russo                                                                 (Bass guitar)

– Giuseppe De Felice “Drugo-bonzo-smith”  (Drums)

 

Villani Antonio

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteIl libro del Prof. R. Della Ragione è 100% inedito
Articolo successivoMilan-Napoli 1-2: Britos-Higuain, rossoneri ko
Antonio Villani
Nato con la musica da quando ero praticamente in fasce. Ringrazio infinitamente mio padre per quando ogni domenica "caricava" un LP di jazz, rythm and blues, swing, ed il mio orecchio incuriosito ascoltava quelle mille note e ritmi che si intersecavano tra loro. Non posso inoltre non menzionare il mio primo strumento musicale, regalatomi nel 1989, la splendida Yamaha PSS-390, mia vera delizia, al quale con i suoi sample e con il suo spettacolare equalizer mi divertivo spassionatamente a riprodurre un sacco di campionamenti e a mio modo... comporre diverse melodie e divertendomi come un matto a 5,6 anni, rompendo i timpani a mia madre. Beh che dire, la mia vena musicale ha avuto inizio e si è poi maturata verso il genere rock, da sempre la mia essenza, al quale faccio riferimento, con la sua forma base quale il blues-rock fino a poi ramificarsi in tutti i suoi sottogeneri, non solo blues. Ho sempre avuto un grande orecchio ed una passione innata, nell'ascoltare attentamente ogni sfumatura di un brano o di un album e cerco di poter offrire questa mia esperienza modellata su ormai infinite ore di ascolto di infiniti album, fino ad arrivare a forme di massima sperimentazione musicale, con l'obiettivo e la speranza di potervi consigliare qualsiasi disco nella maniera piu professionale possibile.