Home Rubriche Tra Materia e Spirito Le aspettative al di fuori del sé

Le aspettative al di fuori del sé

1129
consapevolezza


Download PDF

La libertà dell’uomo è definitiva ed immediata, se così egli vuole; essa non dipende da vittorie esterne, ma interne.
Yogananda

“Devo stare dentro questo dolore, devo assorbirlo e attraversarlo. Devo fare questa esperienza e sentirla, soffrire, capirla. Per poi lasciarla andare”.

Nasce così la Consapevolezza del disagio interiore, di quella parte di noi che implode perché non ascoltata. Si parla spesso di ricerca interiore, di essere centrati, trovare il proprio centro. Ma cosa significa questo?

Se dovessimo paragonare la nostra vita ad un cerchio, noi la stiamo vivendo in periferia. Siamo lontani dal centro del cerchio. Come un pendolo ci muoviamo oscillando agli opposti estremi del cerchio. Se fermassimo il pendolo, la quiete è proprio nel mezzo, nel centro.

Perché questo bisogno continuo di vivere sulla superficie?
Le relazioni tra il sé e l’altro spesso vengono vissute con due parametri: l’aspettativa e il senso di colpa. L’altro diventa necessario, un bisogno per soddisfare le proprie aspettative. D’altro lato, se non si riesce a soddisfare le aspettative dell’altro ci si ritrova con i sensi di colpa.

Nei rapporti familiari, in quelli amicali, lavorativi, si creano delle relazioni di dipendenza, di bisogno, perché spesso ci aspettiamo dagli altri un ‘riconoscimento’ di ciò che abbiamo fatto. Quindi, il nostro valore è proporzionale alla realizzazione delle nostre aspettative.

Un esempio è dato da una relazione affettiva tra un uomo e una donna. Chi non conosce la leggerezza e la felicità dei primi momenti dello scoprire di essere innamorati?
Il mondo si colora di rosa, ogni cosa ha un profumo, tutto è intriso d’amore e di appagamento. L’amo, mi ama. Solo questo conta, null’altro che l’amore e in questo amore mi perdo e mi confondo. Non ci sono aspettative, tutto è perfetto. Fino a quando lascio il centro e mi sposto in periferia, verso l’esterno, dove trovo le sovrastrutture, le convenzioni sociali, il Super Io, tutto ciò che bisognerebbe fare secondo i pensieri e i giudizi degli altri.

Quell’amore che era amore perché nutrito da dentro, diventa un campo di lotta perché ci si deve sempre aspettare qualcosa dall’altro. L’amore si perde, la relazione diventa un insieme di obblighi reciproci, di standard preconfezionati, tutto regolare come regolare la vita che si è obbligati a condurre.

L’uomo nasce come seme:
può diventare un fiore oppure no.
Dipende tutto da te,
da cosa fai di te stesso;
crescere o no dipende da te.
È una tua scelta e questa scelta
va affrontata ogni momento;
in ogni istante ti trovi a un crocevia.
Osho

Essere in una relazione significa condividere ciò che si ha dentro. È necessario sapere cosa si ha dentro per poterlo donare. Senza aspettarsi nulla in cambio.
Tante persone vivono nel vuoto, senza avere consapevolezza di essere, e muoiono nel vuoto, si circondano di vuoto. I rapporti vengono vissuti con possesso, senza rispetto. Perché dove c’è una relazione di rispetto, non esiste possesso.

Se riuscissimo ogni tanto ad abbandonare gli estremi del cerchio della nostra vita, ponendoci al centro, ascoltando la nostra anima, percependo la nostra reale essenza, facendo esperienza di essere perfetti, di amarci così come siamo, di esigere solo da noi stessi e non dagli altri, potrebbe essere un primo passo verso la liberazione delle nostre prigioni mentali.

Liberarci delle aspettative degli altri, per restituirci a noi stessi – qui risiede il grande, singolare potere del rispetto di sé.
Joan Didion

Namasté

Print Friendly, PDF & Email
Maria Filomena Cirillo

Autore Maria Filomena Cirillo

Maria Filomena Cirillo, nata a San Paolo del Brasile, vive in provincia di Napoli, dopo aver abitato per anni sul lago di Como. Il suo cammino spirituale è caratterizzato dalla ricerca continua dell'essenza di ciò che si è, attraverso lo studio della filosofia vedantica, le discipline orientali di meditazione e l'incontro con i Maestri che hanno "iniziato" il suo percorso. Tra Materia e Spirito. Master Reiki, Consulente PNF, tecniche meditative e studi di discipline orientali. Conduttrice di training autogeno e studi di autostima e ricerca interiore. Aromaterapista ed esperta di massaggio aromaterapico.