Home Rubriche Assaggi Etica degli Oggetti

Etica degli Oggetti

531
Etica degli oggetti


Download PDF

Etica degli oggetti

È possibile un’Etica degli Oggetti?

Già proprio l’Etica, quella della Legge Morale Kantiana?

Abbiamo @ssaggiato in precedenza l’inossidabile concetto di Etica Kantiana.

https://www.expartibus.it/giusto-conveniente-utilitaria-navicella/

Nel senso che abbiamo rinforzato come l’Etica stia, esista con e nell’Uomo.

Ma da dove giunge l’Etica degli Oggetti?

È possibile che esista quell’Etica all’interno degli Oggetti?

Di fatto abbiamo, Tutti, studiato ed accettato che, in senso esteso, all’Etica riconosciamo l’aspetto filosofico dell’occuparsi delle forme di comportamento proprie dell’Uomo in ambito umano, politico, giuridico o morale.

Ciò accade per tutti gli aspetti all’interno di quanto, esclusivamente, sia consentito dal Diritto e dalla Legge del momento sociopolitico in cui si vive. Nel senso che la sfera è quella delle buone o cattive azioni o comportamenti. E non quei comportamenti permessi o proibiti.

È per tale ragione che l’Etica è sempre stata connessa con il Comportamento anche in Politica.

L’indirizzo, originario dall’antichità, è stato fortemente teoretico, descrittivo e conoscitivo. Tendente, cioè, a ricostruire la logica e il significato delle nozioni su cui si fonda il comportamento. Successivamente è entrata, di forza, nell’armamentario impiegabile nel riconoscimento e nella difesa di Valori.

Di fatto, l’Etica non è più solo una Caratteristica Umana intesa come elemento di esclusiva pertinenza della Persona Umana! Nel senso che essendole riconosciuta la permeazione nel comportamento si è estesa, dal Novecento, alle attività dell’Uomo. Anche alle Attività Industriali. L’Etica di Processo Industriale è divenuta per estensione anche Etica di Brand.

La percezione di ciò è stata immediata. Tanto che in questo settore l’Etica ha letteralmente spinto la normativa. Ed abbiamo ancora bisogno che ciò continui ad accadere! Se solo si pensi all’Ambiente, all’Ecologia.

Ciò che è accaduto nell’ambito dell’organizzazione delle Imprese impegnate nelle attività produttive è anche frutto della caratterizzazione che l’Etica continua a compiere nell’avanzamento e nell’indirizzo delle Scienze Biomediche e delle Scienze e Tecnologia in generale.

E dalla spinta, di quanto qui è stato racchiuso in questo @ssaggio, oggi sta avvenendo un nuovo salto quantico. Un salto quantico nella valenza dell’Etica a legare un nuovo ambito.

Il nuovo composto, che così si forma, è dato dall’Etica degli Oggetti.

Attenzione! Non per l’uso che l’uomo fa degli stessi, ma per l’autonoma azione che i nuovi, nonché gli autonomizzati, Oggetti avranno sull’Uomo!

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteIntensa rappresentazione di “Io… tra di voi”
Articolo successivoL’Angolo Di Roxsana: Patrizio Rispo
Alfredo Marinelli
Alfredo Marinelli è Professore di Oncologia presso l’Università Federico II di Napoli, nonché docente e componente del board scientifico dell’Istituto di Psicologia Umanistica Esistenziale “Luigi De Marchi” di Roma. Oltre che di pubblicazioni scientifiche è coautore di testi universitari per Mcgrow Hill et al. È componente del Grande Oriente d’Italia – Massoneria Universale. Profilo ed attività presenti su www.Linkedin.com