Home Rubriche Assaggi Pensare – Visionari della Bellezza

Pensare – Visionari della Bellezza

686
Pensare - Visionari della Bellezza


Download PDF

Pensare - Visionari della Bellezza

Non mi rassegno e penso che Pensare di mio sia il fondamento della Libertà.
Non dico che non sia necessario il confronto delle idee,
l’ascolto della differenza,
il dialogo,
la curiosità dell’altro sono principio primo di ogni conoscenza,
ma poi bisogna pensare di proprio,
decidere autonomamente,
di testa propria, senza delega,
senza fuga dalla propria individuale responsabilità
ed è proprio la libertà del pensiero del singolo che rende possibile una società libera.
Omologati al giudizio o
al pregiudizio di massa
finiamo con il cercare chi meglio rappresenti il nostro non pensare
cedendo al rumore di parole di fumo,
ai migliori interpreti di volgarità urlate,
la difesa dei nostri diritti o presunti tali.

da: I Visionari della Bellezza.
di: Gennaro Matino
in: www.La Repubblica.it il: 16/07/17
http://napoli.repubblica.it/cronaca/2017/07/16/news/i_visionari_della_bellezza-170878144/

Per alcuni curiosità, ascolto, confronto e pensare rappresentano, così, un importante esercizio di cura.
Una cura del sé.
Conferire a ciò che accade simboli e significati diviene esercizio di cura dell’intendere.
Cura che è energia della fiammella dell’animus dell’Uomo.

Questo Pensare è una funzione che sebbene parta dall’apprendere e dal comprendere
non si esaurisce solo con l’afferrare: la prensile motilità dell’intelletto.

Questo Pensare non è solo la proposizione di una forza che si rivolge verso sé stessi giungendo solo a possedere una competenza specifica nell’esser capaci di stimare.

Questo Pensare contiene un’altra Forza, sempre congiunta,
ma fin troppo spesso non soggetta nemmeno ad un guardo.
Una Forza che porta all’esterno,
che muove l’intenzione di fare,
spingendo fino a tendere con tutte le forze il realizzare dei Propositi.

Questo Pensare non è solo un backward looking.
Questo Pensare è quello sguardo che dall’interno guarda al futuro,
così come in ‘Forward Looking’ di René Magritte.

E proprio guardando questo quadro che possiamo immaginare come questo Pensare ponga la Responsabilità, e dello stesso pensare come anche quella del sé di ognuno, dietro di noi.
Ovvero, non alle nostre spalle ove non vederla,
bensì lì dove possa spingerci in Avanti,
a compiere Azioni,
a compiere il Futuro.

Print Friendly, PDF & Email