Home Territorio raccomandARTI, la nuova mostra

raccomandARTI, la nuova mostra

835
Palazzo Tecla, Napoli


Download PDF

Dal 17 al 27 settembre presso il Centro Culturale TECLA di Napoli

Riceviamo e pubblichiamo.

L’Accademia dei Partenopei organizza dal 17 al 27 settembre 2015 presso il rinomato Centro Culturale TECLA, a Napoli in via Toledo 424, crocevia multiculturale e luogo frequentato quotidianamente da professionisti ed amanti dell’arte, una manifestazione di Arti Visive che avrà per titolo “raccomandARTI”.

Troppo spesso il mondo dell’arte è vittima di incompetenza e corruzione. In Italia un artista che intende emergere, per potersi affermare deve sborsare enormi quantità di denaro richieste da pseudo critici per avere poche righe e da pseudo curatori per esporre in mostre che sono fine a se stesse. Tanti sono gli eventi di questo tipo con costi assolutamente insostenibili, ma ciò accade per via del sistema marcio, corrotto e gestito sempre dagli stessi personaggi che ci sguazzano da decenni. Gli artisti in Italia e anche all’ estero in generale, sono davvero un numero esiguo, parliamo ovviamente di artisti che possono considerarsi tali. Tutto ruota intorno al fatto che per emergere bisogna essere raccomandati, segnalati, parenti o amici di qualcuno che conta, ciò vale per ogni sistema in cui si cerca di entrare, che sia quello delle gallerie o delle esposizioni internazionali come le biennali. Il sistema è corrotto dalla cima, bisognerebbe azzerare tutto, dalla gestione dei grandi musei internazionali alla selezione degli artisti. La qualità dell’arte sta scadendo per via dei problemi elencati e di conseguenza sempre meno troviamo artisti che sanno disegnare. Il vero artista parte sempre da uno studio figurativo per poi eventualmente e non obbligatoriamente giungere ad una sintesi stilistica che permetta di riconoscerlo all’ interno delle opere che realizza. Invece troviamo oggi giovanissimi artisti o presunti tali che espongono in esposizioni internazionali senza saper reggere una matita tra le mani. Forse questo è uno dei motivi per cui oggi non siamo più in grado di realizzare cose come la Cappella Sistina. Probabilmente il sistema di cui parliamo non cambierà mai e i raccomandati continueranno perennemente ad esserci a discapito di pochi artisti davvero promettenti, ma non bisogna mai arrendersi e questo vuole essere un duro attacco alle istituzioni che lo permettono e a tutta la filiera che ruota intorno, una viva denuncia nella speranza di fermare uno scempio intellettuale.

L’Accademia dei Partenopei si riserva di selezionare gli Artisti partecipanti tra quanti ne faranno richiesta. Ciascun Artista selezionato potrà partecipare con n° 2 opere misura massima cm 50×70 realizzate con qualsiasi tecnica e a tema libero.

Sarà pubblicato un catalogo in formato elettronico con inserimento di biografia e due opere.

Per la partecipazione è richiesto un contributo spese pari a €35 (trentacinque), che va a coprire le spese di organizzazione e stampa.

La quota comprende:
spese di segreteria e di organizzazione, guardiania, costo spazio, allestimento mostra, assistenza alla vendita, locandine, pubblicità, piccolo buffet, galleria permanente nella pagina Facebook, galleria permanente sul sito http://accademiadeipartenopei.jimdo.com, realizzazione di due pagine del catalogo in formato elettronico con la riproduzione di due opere e della biografia, una copia del catalogo stesso.

Resta inteso che le adesioni saranno accettate in rigoroso ordine di arrivo fino al raggiungimento di massimo 18 (diciotto) partecipanti.
Gli Artisti interessati sono pregati di segnalare con cortese urgenza link e siti per visionare le proprie opere. Ai prescelti sarà inviato regolamento e scheda di adesione. Gli Artisti partecipanti dovranno far pervenire la propria adesione tramite l’apposita scheda
ed i materiali per i cataloghi entro e non oltre il giorno 12 Settembre 2015.

Per contatti rapidi: accademiadeipartenopei@gmail.com

Print Friendly, PDF & Email