Home Territorio Venafro Antica: concerto sui musicisti napoletani del ‘700

Venafro Antica: concerto sui musicisti napoletani del ‘700

1454


Download PDF

I Musicisti della Napoli galante, raccontati da Luigi Vanvitelli, architetto del Re

L’associazione cultura Venafro Antica organizza per domenica 30 agosto, ore 20:30, presso la Dimora del Prete di Belmonte, Venafro (IS), un concerto dedicato ai musicisti che operarono a Napoli nella seconda metà del ‘700, “I Musicisti della Napoli galante, raccontati da Luigi Vanvitelli, architetto del Re”.

Gli artisti che si esibiranno sono al clavicembalo Andreina Di Girolamo e Salvatore Mincione Guarino come voce recitante.

All’ascolto delle musiche fa da contrappunto la lettura delle lettere che Luigi Vanvitelli scrisse al fratello Don Urbano, abate della chiesa dei Fiorentini a Roma, nell’arco di dodici anni.
Essenziali nella forma, prive di eufemismi, sono lettere confidenziali, preziose per le tante informazioni che contengono. Vanvitelli parla delle sue gioie e dei dolori, degli avvenimenti importanti a corte, di aneddoti divertenti di vita quotidiana, di giudizi su personaggi illustri e non: principi, re e regine, architetti, scultori, ministri, giardinieri, muratori, capomastri … tutti coloro che ruotavano intorno alla corte o lavoravano al soldo del Re Carlo III.
Molti i musicisti di cui dà giudizi a volte lusinghieri e volte ingenerosi, dopo aver ascoltato le loro opere messe in scena presso il Teatro San Carlo di Napoli.

L’associazione culturale Venafro Antica opera da anni nel venafrano e si prefigge come scopo lo studio e la promozione dei beni artistici, archeologici, storici e culturali del territorio di appartenenza con incontri, conferenze e dibattiti e la conoscenza di altri territori di interesse organizzando escursioni, gite e viaggi culturali in Italia e in Europa e spettacoli teatrali, opera e cabaret a Napoli.

L’associazione ha, inoltre, una particolare attenzione verso spettacoli teatrali e musicali e mostre di arte contemporanea di giovani artisti che si tengono presso la sede di Venafro Antica, la Dimora del Prete di Belmonte appunto.

Il consigli direttivo è composto da: presidente e tesoriera Dorothy Volpe, vicepresidente Rosa Pelosi, segretaria Maria Giusti, consiglieri Giuseppina Cimorelli, Maria Cristina Carbonelli di Letino, Gabriella Martino.

L’appuntamento con “I Musicisti della Napoli galante, raccontati da Luigi Vanvitelli, architetto del Re” è quindi per domenica 30 luglio ore 20:30.

Per informazioni e prenotazioni sull’evento telefonare ai numeri: 0865/900158 329/6939118

Come raggiungere Venafro:
In auto:
da nord: A1 direzione Napoli; uscita San Vittore, quindi seguire le indicazioni per     Venafro-Isernia-Campobasso per altri 15 Km.
da sud: A1 direzione Roma; uscita Caianello, proseguire per 20 Km in direzione Venafro-Isernia-Campobasso
Indicazioni stradali per arrivare a Venafro da qualunque luogo tramite il servizio Gmaps

In treno:
linea Roma – Cassino – Venafro – Isernia – Campobasso
linea Napoli – Caserta – Venafro – Isernia – Campobasso

In aereo:
Aereoporto di Fiumicino Roma (FCO), 174 Km
Aereoporto di Capodichino Napoli (NAP), 80 Km

Venafro Antica

Print Friendly, PDF & Email

Autore Giuseppina Iuliano

Giuseppina Iuliano, giornalista pubblicista, laureata in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli 'Federico II', esperta di relazioni pubbliche, marketing e comunicazione sociale.