Home Rubriche Da Oriente a Occidente Il potere della suggestione planetaria

Il potere della suggestione planetaria

518
suggestione


Download PDF

Non è ancora finita l’era dei falsi guru?

Dietro al suggestivo velo della New Age si nascondono maestri e istruttori apparentemente sapienti e illuminati.
Promettono mondi nuovi e perfetti, utilizzando gli stessi meccanismi strategici utilizzati dagli esperti di marketing per attirare a sé nuovi adepti.

Inizialmente assumono atteggiamenti sullo stile ‘Love Bombing’, cioè un bombardamento momentaneo di adulazioni, baci e abbracci al solo scopo di sedurre i malcapitati.

Totalmente ammaliati, gli adepti si convincono di avere il potere su tutto, malattie comprese.

Il discepolo, in questo modo, crede di essere la misura di tutte le cose basandosi su uno schema di pensiero totalmente sconnesso dalla realtà.

Egli si crede un libero pensatore, ovvero un creatore della propria verità e moralità, arrivando anche ad ostentare la sua presunta spiritualità, tant’è che la preghiera e la meditazione non vengono vissute e custodite nell’intimità personale, bensì esibite come tratto distintivo della propria unicità.

Con la sola forza del pensiero sono convinti di poter attirare dall’Universo tutto ciò che desiderano ma se non ci riusciranno, i loro guru li accuseranno di non essersi concentrati abbastanza.

Queste le tipiche risposte dei santoni di turno:

1) Non hai posto bene la domanda, dovevi essere più specifico!

2) La domanda era corretta ma non ci hai creduto abbastanza!

3) Non ti sei immedesimato a sufficienza, ossia, avresti dovuto sentirti come se già possedessi l’oggetto dei tuoi sogni!

4) Non hai avuto una fede salda e ferma nell’Universo!

L’inconsistenza di tali affermazioni non ha bisogno di ulteriori commenti.
Fatto sta che gli adepti, sentendosi in colpa e incapaci, attribuiranno a se stessi la causa delle loro disgrazie anziché condannare i loro guru e le loro scempiaggini.

Resta aggiornato sui Programmi Gayatri 

Print Friendly, PDF & Email

Autore natyan

natyan, presidente dell’Università Popolare Olistica di Monza denominata Studio Gayatri, un’associazione culturale no-profit operativa dal 1995. Appassionato di Filosofie Orientali, fin dal 1984, ha acquisito alla fonte, in India, in Thailandia e in Myanmar, con più di trenta viaggi, le sue conoscenze relative ai percorsi interiori teorici e pratici. Consulente Filosofico e Insegnante delle più svariate discipline meditative d’oriente, con adattamento alla cultura comunicativa occidentale.