Home Rubriche Da Oriente a Occidente Il Grave Errore del Ricercatore Spirituale

Il Grave Errore del Ricercatore Spirituale

492


Download PDF

Sviluppare nuovi campi di interesse

Studiare qualcosa non significa aderire a tutto ciò che può avere una natura affascinante e nemmeno credere che esista la perfezione.
Non significa aderire in modo reverenziale ad un modello da celebrare e da imitare.

Significa sviluppare il senso critico, la capacità di riconoscere pregi e difetti al fine di strutturare il nostro cervello in modo maturo e consapevole.

Per quale motivo i ricercatori spirituali orientalisti mitizzano tutto ciò che leggono?

Per quale motivo aspirano ad imitare modelli antichi e ormai sorpassati?

In che modo dovremmo studiare per ottenerne i massimi benefici?

In che modo si corre il rischio di diventare fanatici, sia dal punto di vista religioso come da quello politico?

Come ha influito la new age americana sui nostri metodi di approccio nei confronti delle tradizioni e delle culture diverse dalla nostra?

Resta aggiornato sui Programmi Gayatri 

Print Friendly, PDF & Email

Autore natyan

natyan, presidente dell’Università Popolare Olistica di Monza denominata Studio Gayatri, un’associazione culturale no-profit operativa dal 1995. Appassionato di Filosofie Orientali, fin dal 1984, ha acquisito alla fonte, in India, in Thailandia e in Myanmar, con più di trenta viaggi, le sue conoscenze relative ai percorsi interiori teorici e pratici. Consulente Filosofico e Insegnante delle più svariate discipline meditative d’oriente, con adattamento alla cultura comunicativa occidentale.