Home Territorio Concorso Nazionale di Poesia e Narrativa ‘Talenti Vesuviani’ 2019

Concorso Nazionale di Poesia e Narrativa ‘Talenti Vesuviani’ 2019

390
XIII Edizione Concorso Nazionale di Poesia e Narrativa 'Talenti Vesuviani'


Download PDF

La cerimonia di premiazione il 15 dicembre a Villa Bruno a San Giorgio a Cremano (NA)

Riceviamo e pubblichiamo.

Domenica 15 dicembre, dalle ore 10:00 alle ore 13:00, presso la Biblioteca ‘Padre Alagi’, Villa Bruno, via Cavalli di bronzo 20 a San Giorgio a Cremano (NA), si terrà la Cerimonia di premiazione degli autori vincitori della XIII Edizione Concorso Nazionale di Poesia e Narrativa ‘Talenti Vesuviani’.

L’evento, organizzato dall’Associazione Artistico Culturale ‘Talenti Vesuviani’, Presidente Vincenzo Russo, e Patrocinato dall’Amministrazione Città di San Giorgio a Cremano,
Sindaco Giorgio Zinno e Assessore alla Cultura Pietro De Martino, Patrocini Morali di
Presidenza Regione Campania, Presidenza Città Metropolitana di Napoli e Comune di Napoli, è dedicato alla memoria del pittore Antonio Bertè.

Introduzione dibattito a tema “la legalità” al quale prenderanno parte:
Francesco Urraro, Senatore della Repubblica;
Giorgio Zinno, Sindaco città di San Giorgio a Cremano;
Gianluca Daniele, Consigliere Regione Campania;
Pietro De Martino, Assessore alla Cultura città di San Giorgio a Cremano;
Giovandomenico Lepore, già Capo della Procura della Repubblica di Napoli;
Nico Pirozzi, Giornalista.

Conduzione di Franco Simeri, giornalista speaker radiofonico di Radio Marte, riprese televisive e interviste della giornalista Lorenza Licenziati.
Le opere vincitrici saranno declamate dalle attrici Enza Esposito e Raffaella Castaldi accompagnate dal M° Rino Napolitano.
Partecipazione amichevole del vignettista Giuseppe Avolio “Peppart”.

Seguirà alle ore 17:00 lo spettacolo teatrale ‘Nascette Lu Messia’ aneddoti storie e tradizioni del Natale a Napoli a cura del M° Rino Napolitano.
Ingresso libero.

Afferma il Presidente di ‘Talenti Vesuviani’ Vincenzo Russo:

“La poesia non è di chi la scrive è di chi gli serve, dichiarava Troisi nel suo ultimo film ‘Il Postino’, e a me la poesia oltre che a scriverla, “serve” per aggregare persone perbene e uomini che vivono di cultura e nella legalità.

Print Friendly, PDF & Email