Home Rubriche Muórze e surze Chiacchiere alla crema

Chiacchiere alla crema

366
Chiacchiere alla crema


Download PDF

Ingredienti

250 grammi di farina manitoba
3 uova intere
3 tuorli d’uovo

40 grammi di zucchero
50 ml di vino bianco secco
1 limone
50 grammi di burro
Olio di semi q.b.

Ingredienti per la crema

600 ml di latte intero
75 grammi di amido di mais
5 tuorli d’uovo
120 grammi di zucchero
La buccia grattugiata di un limone

Procedimento

Siamo ormai entrati in periodo di carnevale, manca meno di un mese, e si cominciano a vedere nelle vetrine delle pasticcerie i dolci tipici di questa ricorrenza, le chiacchiere in particolare.

Come per tante altre ricette esistono numerose e gustose varianti, quella che vi propongo è una delle mie preferite.

Per prima cosa prepariamo la crema. Mettiamo a scaldare il latte con la metà dello zucchero, la buccia di limone grattugiata, mentre in una ciotola montiamo i tuorli con lo zucchero restante, fino ad ottenere un bel composto spumoso, per poi incorporare l’amido continuando a montare.

Aggiungiamo il latte poco per volta, sempre montando, magari con una frusta.

Una volta amalgamato il tutto, versiamo il composto in una pentola e lo portiamo a bollore. Lasciamo sul fuoco per altri 2 o 3 minuti, sempre mescolando, fino a quando la crema si sarà addensata.

La trasferiamo in una ciotola per farla raffreddare.

Adesso passiamo a preparare le chiacchiere.

Setacciamo la farina, la mettiamo in una ciotola capiente, uniamo la buccia di limone grattugiata, lo zucchero, il vino e i tuorli.

Cominciamo ad impastare lentamente, per poi incorporare le uova un poco alla volta.

Lavoriamo l’impasto per altri 5 minuti per poi aggiungere il burro che avremo precedentemente sciolto, preferibilmente a bagnomaria, impastando per altri 5 minuti, fino a formare un panetto che chiudiamo in una pellicola trasparente, che riposerà a temperatura ambiente per due ore.

Dopodiché, possiamo stendere il nostro composto. Una volta si faceva a mano, con il mattarello. Adesso possiamo tranquillamente usare una macchina per la pasta.

Un primo passaggio al massimo dello spessore per poi fare un secondo alla penultima tacca.

Su una metà delle sfoglie ottenute mettiamo la crema preparata in precedenza, spalmandola con un cucchiaino, fino ad avere uno strato non troppo alto. Copriamo con l’altra metà e con un tagliapasta formiamo dei cerchi, tipo ravioli.

In una padella metteremo a scaldare l’olio. Mi raccomando, abbondante, per ottenere una frittura profonda e quindi più leggera.

Quando sarà bollente possiamo mettere a friggere le nostre chiacchiere ripiene, un minuto circa, il tempo che possano assumere il caratteristico colore dorato.

Le scoliamo con una schiumarola e le lasciamo a raffreddare su della carta assorbente per eliminare l’unto in eccesso.

Se vogliamo evitare la frittura, le possiamo anche cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti circa.

Una generosa spolverata di zucchero a velo e possiamo servire.

Buon appetito!

Print Friendly, PDF & Email

Autore Carolina Barra

Carolina Barra, impiegata in pensione, profonda conoscitrice del cibo in tutte le sue declinazioni, adora cimentarsi nei piatti tipici della tradizione e scoprirne i trucchi per poterli tramandare.