Home Rubriche Muórze e surze Calamari in cassuola

Calamari in cassuola

354
Calamari in cassuola


Download PDF

Ingredienti:

1 kg di calamari
500 grammi di pomodoro
2 spicchi d’aglio
Un bicchiere di vino bianco
Prezzemolo tritato q.b.
Olio EVO q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.

Procedimento

Questa ricetta ha pochi ingredienti di base, un tipico piatto della tradizione marinara campana, ma non solo.

Il termine cassuola deriva da casseruola,e non va confuso quindi con il piatto lombardo.

Innanzitutto puliamo i calamari, li laviamo per bene e li tagliamo a pezzi di media grandezza.

In un tegame, preferibilmente di coccio, come si usava una volta, nell’olio caldo facciamo soffriggere l’aglio, fino a quando non si imbiondisce.
A questo punto possiamo aggiungere i molluschi, che facciamo un attimo asciugare prima di versare il vino bianco, preferibilmente secco.

Quando sarà evaporato quasi del tutto aggiungiamo i pomodori; se ci sono preferisco quelli secchi, altrimenti vanno bene anche i pelati.

Saliamo, pepiamo a piacere, e condiamo ulteriormente con un po’ di prezzemolo.

Facciamo cuocere per una quarantina di minuti; dopo aver spento il fuoco guarniamo con il resto del prezzemolo.

Si tratta di una pietanza che va servita ben calda, volendo accompagnata con un po’ di pane abbrustolito, ma può essere utilizzata anche come sugo per condire la pasta.

Con lo stesso procedimento possiamo usare anche le seppie, come variante. Se vogliamo possiamo anche aggiungere olive nere, o sostituire il pepe con il peperoncino.

Possiamo accompagnare con un Fiano Salice Salentino.

Buon appetito!

Print Friendly, PDF & Email
Carolina Barra

Autore Carolina Barra

Carolina Barra, impiegata in pensione, profonda conoscitrice del cibo in tutte le sue declinazioni, adora cimentarsi nei piatti tipici della tradizione e scoprirne i trucchi per poterli tramandare.