Home Territorio TRAM: presentata la II stagione

TRAM: presentata la II stagione

799
TRAM


Download PDF

Un viaggio nel teatro sulla Linea Rossa e la Linea Blu

Oggi, 28 giugno, ore 11:30, presso il TRAM Teatro Ricerca Arte Musica, via Port’Alba, 30, Napoli, si è tenuta la conferenza stampa della Stagione 2017/18 che prenderà il via il 15 ottobre. Ad introdurre l’evento, Gianmarco Cesario, dell’Ufficio Stampa Hermes Comunicazione, insieme a Mirko Di Martino, direttore artistico.

Come dettagliatamente spiegato da entrambi, la tag line per la nuova stagione è “Il teatro ti trasporta”, esattamente come sta facendo il TRAM fin dalla sua inaugurazione soli sei mesi fa.

Un periodo seppur breve che permette comunque di fare un bilancio più che positivo.

Il pubblico, partecipe in maniera folta alle rappresentazioni, ha mostrato di gradire la scelta di un cartellone incentrato su drammaturgie contemporanee e rivisitazione di testi classici con protagonisti attori locali e nazionali, nomi non altisonanti, ma sempre espressione di qualità.
Quel teatro indipendente, realizzato con pochi mezzi, ma con passione e professionalità.

Due i tracciati percorribili sul TRAM: la Linea Rossa e la Linea Blu.

La Linea Rossa riguarda otto spettacoli in abbonamento proposti da compagnie partenopee ed italiane al loro debutto assoluto o alla loro prima messa in scena in città; la Linea Blu si concentra, invece, sulle otto pièce regionali o comunali più incisive e stimolanti.

Il TRAM è tutto un gioco di simpatici e piacevoli giochi di parole, realizzato anche attraverso l’ausilio di immagini del cartellone che scorrono su di un monitor opportunamente accompagnate dalla bella voce della talentuosa attrice Titti Nuzzolese, tra l’altro proprio impegnata attivamente nel teatro, che scandisce le varie “fermate” del veicolo immaginario sul quale siamo tutti saliti, il tram appunto, intervallate dal caratteristico suono del campanello che annuncia la sosta imminente.

A presentare brevemente i vari spettacoli sono, a turno, i principali protagonisti; quando assenti, per motivi di impegni lavorativi, è Di Martino a spiegare in pillole l’essenza dei testi.

Onnipresente ormai la frizzante formula di Cesario che per scandire i vari interventi, si avvale di un timer e di un campanellino che opportunamente suona al termine dei due minuti concessi a ciascun oratore.

E, nel pieno rispetto del nome della sala, Teatro Ricerca Arte Musica, non mancheranno eventi, concerti, appuntamenti, seminari, reading, festival, rassegne.

Tra i progetti speciali ‘La tempesta’ di William Shakespeare, con gli allievi del laboratorio Nella Tempesta, condotto da Pino Carbone, e lo spettacolo vincitore del Premio Rabù.

Tra eventi e rassegne, ‘I corti della formica Festival di corti teatrali’ – XII edizione, direzione artistica Gianmarco Cesario, Teatro Match – Il gioco del teatro, V edizione, ‘Trame al TRAM’, rassegna letteraria a cura di Antonio Mocciola.

Ottobre sarà anche il mese in cui verrà inaugurata la Scuola di Recitazione del TRAM, coordinata da Gianmarco Cesario, con un laboratorio rivolto a semplici amatori del teatro e un percorso più professionale per i giovani aspiranti attori.

I costi dei biglietti restano immutati rispetto alla scorsa stagione:
intero €12,00;
ridotto under 26 e over 65 €10,00;
possibilità di sconti e offerte.

Abbonamento linea rossa
8 spettacoli €55,00.

Card spettacoli a scelta:
3 spettacoli € 25,00;
5 spettacoli € 40,00.

Orari spettacoli:
dal giovedì al sabato ore 21:00
domenica ore 18:00

Non resta altro che attendere il 15 ottobre per salire sulla prima Linea disponibile del TRAM, la Rossa, per poi passare a novembre sulla Blu.
Buon viaggio a tutti con il teatro.

Per i dettagli sui singoli spettacoli si rimanda alla cartella stampa, gentilmente offerta dalla Hermes Comunicazione.

Print Friendly, PDF & Email
Lorenza Iuliano

Autore Lorenza Iuliano

Lorenza Iuliano, vicedirettore ExPartibus, giornalista pubblicista, linguista, politologa, web master, esperta di comunicazione e SEO.