Home Rubriche Da Oriente a Occidente Togli il tuo Io!

Togli il tuo Io!

627
io


Download PDF

Lezione in Pillole

Nulla è più pericoloso di un’idea, quando se ne ha una sola!
Émile-Auguste Alain

Chi desidera diventare consulente filosofico, sia che lo voglia per aiutare individualmente, oppure per imparare a tenere corsi formativi a gruppi di persone, deve apprendere l’arte del non-giudizio, eliminando le proiezioni del proprio “io” sulle questioni che dovrà trattare.

Affermazioni del genere:

Io al suo posto non avrei fatto così! Io mi sarei comportato diversamente!

non hanno alcun senso quando ci si predispone per comprendere in profondità i problemi di chiunque.

L’atteggiamento giusto, per evitare ogni forma di giudizio gratuito, dovrebbe essere:

Se io avessi il tuo DNA, se fossi nato e cresciuto nelle stesse tue condizioni, se avessi avuto le tue stesse esperienze, io sarei proprio come te, per nulla diverso, e con ogni probabilità mi sarei comportato allo stesso modo.

L’idea di un “io” invadente, è di grande ostacolo alla comprensione degli altri e, seppure si presenti con automatismi interiori incontrollabili, il consulente filosofico deve saperla mettere da parte e immedesimarsi nella posizione dell’altro per poterlo conoscere appieno allo scopo di aiutarlo al di fuori di ogni giudizio.

Resta aggiornato sui Programmi Gayatri 

Print Friendly, PDF & Email

Autore natyan

natyan, presidente dell’Università Popolare Olistica di Monza denominata Studio Gayatri, un’associazione culturale no-profit operativa dal 1995. Appassionato di Filosofie Orientali, fin dal 1984, ha acquisito alla fonte, in India, in Thailandia e in Myanmar, con più di trenta viaggi, le sue conoscenze relative ai percorsi interiori teorici e pratici. Consulente Filosofico e Insegnante delle più svariate discipline meditative d’oriente, con adattamento alla cultura comunicativa occidentale.