Home Territorio Straordinario successo di pubblico per ‘Van Gogh – La mostra immersiva’

Straordinario successo di pubblico per ‘Van Gogh – La mostra immersiva’

178
'Van Gogh - La mostra immersiva' a Salerno


Download PDF

Visitabile fino al 23 febbraio Chiesa della Santissima Addolorata del Complesso Monumentale di Santa Sofia a Salerno

Riceviamo e pubblichiamo.

Straordinario successo di pubblico a Salerno per ‘Van Gogh – La mostra immersiva’ in programma, salvo proroghe, fino al prossimo 23 febbraio 2020 nella Chiesa della Santissima Addolorata del Complesso Monumentale di Santa Sofia.

Inaugurata con i buoni auspici del Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli e dell’Assessore al commercio del Comune di Salerno, Dario Loffredo, la mostra che per i primi 15 giorni di apertura ha già registrato oltre 10 mila presenze, è prodotta e organizzata da Alta Classe Project e promossa dalla ProCulTur con Bruno Tabacchini.

Come ha detto il promotore Bruno Tabacchini:

Per tutti, con due domeniche ad ingresso gratuito nell’area mapping, programmate per il 12 gennaio e il 2 febbraio 2020 una manifestazione che sta portando a Salerno le emozioni di un percorso multimediale durante il quale il visitatore è coinvolto a 360 gradi vivendo la straordinaria esperienza di immergersi nei quadri di Van Gogh.

Per i visitatori, un’esperienza che ha commosso il mondo, capace di unire il piacere della scoperta della vita di Van Gogh all’immersione totale nel cuore pulsante della sua arte. Con il patrocinio del Comune di Salerno, l’iniziativa sta entusiasmando le migliaia di visitatori per la sua moderna forma d’espressione tecnologica e per la sorprendente originalità, capace di attirare in modo straordinario un pubblico eterogeneo, da appassionati d’arte a giovani studenti.

La bellissima location che sta facendo da cornice per l’innovativa mostra è il primo monastero dell’Ordine Benedettino dedicato a Santa Sofia realizzato a Salerno alla fine del X secolo. Una nuova casa delle emozioni di Van Gogh, che giorno dopo giorno continua a illuminarsi di colori nuovi, ritratti e scenari toccanti e soprattutto di sensazioni uniche.

‘Van Gogh – La mostra immersiva’ interagisce con l’osservatore, lo prende per mano e lo invita ad entrare dentro l’opera di uno dei pittori più amati di tutti i tempi: un nuovo modo di conoscere e vivere l’Arte. Il visitatore esplora il fascino di Vincent camminando all’interno dei suoi quadri, grazie ad un innovativo sistema di proiezioni 3D mapping.

L’interno della Chiesa di Santa Sofia è totalmente rivoluzionato dalla proiezione video di altissima definizione che renderanno possibile l’impossibile: i quadri prenderanno vita coinvolgendo e abbracciando il pubblico a trecentosessanta gradi. Ogni superficie diventa arte: pareti, colonne, soffitti, e pavimenti si coloreranno delle tinte più amate da Van Gogh, dal blu profondo della notte stellata al giallo vivo dei girasoli.

Un’iniziativa capace di trasferire tra i visitatori il pieno il senso dei pensieri di Van Gogh e i suoi stati d’animo grazie a delle opere che prendono vita in vividi dettagli per un percorso video della durata di oltre un’ora. Avvolti dalla colonna sonora che accompagna il visitatore nel suo percorso, l’esperienza è divisa in tre parti emozionali, ciascuna con una fruizione temporale decisamente fluida.

Prima parte: la presentazione dell’artista con la scoperta della sua pittura.

Seconda parte: l’immersione completa dove si verifica la transizione: ad una ad una le luci si spengono, lasciando illuminata una sola opera e dando il via all’esperienza “immersiva”. Contemporaneamente gli autoritratti del pittore vengono mappati attraverso la proiezione su un busto 3D e le foto si animano.

Terza parte: i momenti bui. È giunta l’ultima fase di vita dell’artista, con nuovi e diversi stili ambientali, un suono molto diverso, un’atmosfera oscura e torbida che riflette e mette in evidenza il temperamento ritirato e taciturno che Van Gogh ha cercato di soffocare nelle sue opere precedenti. Vengono introdotte nel visual mapping numerose illusioni ottiche, a rappresentare gli sbalzi emotivi dell’artista, mentre i suoni ricordano quelli di un ospedale psichiatrico. Tuttavia il finale riporta un ritorno alla luce ed al colore, chiudendo il percorso su una nota positiva.

Il visitatore vive e sperimenta, anche grazie all’utilizzo di auricolari da virtual reality, una giornata di Van Gogh: dall’alba al tramonto nel corpo del pittore, nel villaggio di Hales, Francia. La passeggiata immersiva a 360 gradi ruota attorno ad una successione di sette delle più celebri opere di Van Gogh. I visitatori fanno una passeggiata in un mondo realizzato in 3D, ma con uno stile realistico, dove scoprono uno dopo l’altro le diverse scene. Su ogni nuova scena, i visitatori percepiscono l’ambiente/paesaggio con gli occhi di Van Gogh e quando si trovano nella distanza adeguata, le mani iniziano addirittura a dipingere l’opera in questione con una menzione del titolo e dell’anno di realizzazione.

Orari e dettagli
dal lunedì al venerdì 9:00 – 14:00 / 16:00 – 20:00;
sabato 9:00 – 23:00;
domenica e festivi 9:00 – 20:00

Biglietto:
intero €13,00 – comprensivo di prevendita al botteghino del sito
ridotto over 65 e bambini 6-12 anni €10,00 – comprensivo di prevendita al botteghino del sito
Family 2 adulti + 1 Bambino 6-12 anni €28,00 – comprensivo di prevendita al botteghino del sito
Family 2 adulti + 1 Bambino fino a 6 anni €26,00 – comprensivo di prevendita al botteghino del sito
Family solo per familiari – i bambini al di sotto dei 6 anni non pagano
Gruppi 25pax €10,00a persona – comprensivo di prevendita al botteghino del sito
Ridotto diversamente abili € 10,00-comprensivo di prevendita al botteghino del sito
Non sono previsti costi aggiuntivi per l’eventuale utilizzo dei visori 3D.

L’ultimo ingresso sarà concesso un’ora prima dell’orario di chiusura della mostra
Per le domeniche 12 gennaio e 2 febbraio 2020 è previsto l’ingresso gratuito per la sola area mapping.

Per info e prenotazioni:
081-0125698- 339-3194813

'Van Gogh - La mostra immersiva' a Salerno

Print Friendly, PDF & Email