Home Territorio Ferragosto a Giove (TN) con ‘Il ponte delle Culture’

Ferragosto a Giove (TN) con ‘Il ponte delle Culture’

348
'Il ponte delle Culture'


Download PDF

Dal 13 al 15 agosto spettacoli gratuiti per sere d’estate al Belvedere di Giove

Riceviamo e pubblichiamo.

Il 13, 14, ed il 15 agosto l’attrice e soprano Sara Pastore sarà in scena al Comune di Giove, in provincia di Terni, nel magico Belvedere dove i giovesi e non solo avranno l’opportunità di assistere a tre appuntamenti sotto le stelle.

‘Il ponte delle Culture’ è il nome della manifestazione coniata da Oberdan Mancini, giovese d’adozione, e realizzata grazie al sostegno del Comune di Giove, del Sindaco Marco Morresi, e del Consigliere Comunale Simona Nesoti. Questo evento vuole essere un segno di ripresa e di rinascita per questa e molte altre manifestazioni culturali.

Il 13 agosto alle ore 21:00 si aprirà con ‘I fantasmi del castello’ dove la Pastore proporrà la lettura animata di due fiabe tratte dal libro di sua sorella, Laura Pastore, ambientate nel castello di Santa Severa, ex porto Etrusco conosciuto come di Pyrgi.

Laura Pastore, avvocato, giunta al suo quarto libro è appassionata della storia Etrusca, ed in particolare della storia di Cerveteri, e cerca di trasmettere con le sue opere la storia di questo misterioso popolo.
La serata proseguirà con un concerto fantasy dove verranno eseguite le più famose ed indimenticabili canzoni di Walt Disney.

Il 14 agosto alle ore 21:00 lo spettacolo ‘È l’amor che muove il sole e le altre stelle…’ con il titolo vuole omaggiare i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, un viaggio tra brani cantati, recitati e danzati il cui unico fil rouge è l’amore, momenti divertenti con il testo inedito scritto da Sara Pastore sul corteggiamento.

Il 15 agosto sempre alle ore 21:00 la rassegna si concluderà con ‘Il cinema raccontato e cantato sotto le stelle’, dove si omaggeranno le grandi icone del cinema come Federico Fellini e la Masina, Anna Magnani, Alberto Sordi e tanti altri. Verranno proiettate immagini, foto e locandine provenienti dall’Archivio storico del Cinema Italiano di Graziano Marraffa.

Con Sara Pastore sul palco due bravissime artiste Lajla Iuri, danzatrice, cantante e attrice, con al suo attivo una lunga carriera teatrale e cinematografica, ed il mezzosoprano e attrice Alessandra Ragusa, napoletana, artista di Fonopoli che ha partecipato a vari spettacoli con Renato Zero.

Giove, in provincia di Terni, splendido borgo umbro con meno di duemila abitanti. All’ombra del Palazzo Ducale, famoso per gli affreschi raffiguranti il corteo papale nel suo viaggio da Roma ad Orvieto, le 365 finestre e la scala elicoidale. Di quest’ultima si narra sia stata progettata da Antonio da Sangallo il Giovane durante il suo viaggio per Orvieto, dove lo stesso tipo di scala è stata ideata per il famoso pozzo di San Patrizio.

L’estate giovese proseguirà poi con altri appuntamenti: dallo spettacolo ‘Occhi’, già premiato a Rovigo, ad una mostra di bronzi dello scultore Omero Piccione, su Dante e la Divina Commedia, dal titolo ‘Dante… nel cielo di Giove’ alla manifestazione sportiva a carattere internazionale ‘Giove Women’s strenght games’. Primo evento dedicato agli sport di forza tutto al femminile.

Print Friendly, PDF & Email