Home Rubriche Cardito Calcio Il Cardito ferma la Real Grumese sull’1-1

Il Cardito ferma la Real Grumese sull’1-1

762


Download PDF

Cardito e Real Grumese impattano nella 5a giornata di Seconda Categoria

I gialloblu provano a scappare con Granata, ma la capolista li riacciuffa con Conte

 

Cardito. Grande prova per il Cardito che ferma sul pari la rivelazione del campionato, la Real Grumese, e per poco non riesce anche a fare il colpaccio e vincere la gara. Una gara giocata ad altissimi livelli da parte di entrambe le compagini. La squadra di Dello Margio però ha mostrato una cattiveria e una determinazione in attacco che non ha mostrato la sua avversaria. Tantissime le occasioni create dai punteros gialloblu: la mira imprecisa e le superlative parate del numero uno grumese hanno tenuto il Real in gioco fino alla mezzora della ripresa quando Granata riesce ad abbattere il fortino avversario. Il Cardito sapeva però che non poteva bastare un solo gol a tenere lontana una delle favorite per la conquista del titolo di quest’anno. E così è stato. 

Il tabellino

Cardito-Grumese 1-1

Cardito: Credendino, Setola, Brianese A. (40’ pt Malinconico), Fusco, Romano, Salzano, Ambrosio, Laurenza (1’ st Barra), Granata, Olivieri, Vastarella (35’ st Mugione). All. Dello Margio.
Real Grumese: Credentino, Contursi (25’ st Manfredi), Mataluna (29’ st Perfetto), Sorvillo, D’Ambrosio, Piscopo, Murolo, Tortorella, Gambardella (31’ st Conte), Di Palma, Chiacchio. All. Sicuranza.

Arbitro: Caropreso di Napoli.
Reti: 30’ st Granata, 38’ st Conte.
Note: ammoniti Credendino, Romano, Vastarella, Tortorella, Mataluna. Spettatori 100 circa.

Emergenza gialloblu Tante le difficoltà del Cardito nel match contro la Real Grumese. Sei pesanti assenze per Dello Margio e gli infortuni durante la gara di Adriano Brianese e Laurenza hanno condizionato la prova del Cardito che, nonostante tutto, è stata ottima. Dopo aver vinto martedì la gara di Coppa Campania contro l’Atletico Campania (superato per 1-0 grazie alla marcatura di Ebarone), per poco non supera anche la corazzata di Sicuranza.

Avvio di gara di marca locale Parte bene nella cornice del “Vittorio Papa” di Cardito la squadra di Dello Margio. Al 10′ la prima occasione è di marca gialloblu con Vastarella: Credentino in uscita blocca il tiro. Al 25′ Laurenza in area scodella la palla per Ambrosio che calcia di esterno destro sul secondo palo. Al minuto 42 Vastarella entra in area ma la retroguardia grumese riesce a fermarlo in tempo prima che serva l’accorrente Ambrosio. La Real Grumese gioca bene, padroneggia a centrocampo ma non riesce a pungere in attacco: una giornata no per il reparto offensivo di mister Sicuranza.

Gioia Cardito Nella ripresa la storia è la stessa: la Grumese macina gioco bello da vedere ma troppo lezioso e sterile, il Cardito appare concreto e di sostanza. Al 15’ uno scatenato Granata manda alto sulla traversa. È solo il preludio al gol. Al 30′ si sblocca finalmente il punteggio: calcio d’angolo di Barra e Granata, indisturbato in area, stoppa e calcia di sinistro. Palla in fondo al sacco e i gialloblu possono gridare al gol. Il Cardito, gasato dal vantaggio, si lancia avanti per chiudere il match. Lo stesso Granata si divora dopo qualche minuto il 2-0 non finalizzando un assist al bacio di Barra.

Reazione ospite La Grumese, scampato il secondo pericolo, si rimbocca le maniche per rientrare nel match. E ci riesce. Passa un’altra manciata di minuti e arriva il pareggio ospite. Perfetto calcia dal limite dell’area, la sfera finisce prima sul palo e poi finisce sui piedi di Conte, lasciato tutto solo dalla difesa carditese. Facile insaccare per Conte l’1-1 che salva la squadra di Sicuranza dalla sconfitta.

Brividi finali Negli ultimi minuti la Grumese con un forcing finale prova a fare il ribaltone e a portarsi a casa pure la vittoria. Ma il Cardito (nonostante l’infortunio accorso a Mugione) non perde la testa, si chiude bene e non regala agli ospiti la gioia del sorpasso. Di solito i pareggi o fanno felici o restano sullo stomaco. In questo caso i carditesi non sanno che pensare di questo 1-1: un pareggio che da un lato soddisfa, visto il calibro degli avversari, ma dall’altro lato quanto sta stretto alla compagine gialloblu.

Il presidente del Cardito Calcio Gerardo Rubino
Il presidente del Cardito Calcio Gerardo Rubino

Il commento e la precisazione A fine gara il presidente gialloblu, Gerardo Rubino, ha commentato la gara con la Grumese: «Poteva essere tutta un’altra gara. Le numerose assenze hanno pesato sulla nostra prestazione, che comunque rimane eccellente. Speriamo di recuperare tante pedine per la gara di ritorno di Coppa contro l’Atletico Campania, giovedì, e per la partita di campionato contro il Cirgomme». Il patron del Cardito ci ha tenuto a fare anche una precisazione sull’accaduto di settimana scorsa, nella gara contro l’Acerra: «Giovedì a Cardito è venuto il mister dell’Acerra. Messina si è scusato per il suo comportamento e per questo motivo abbiamo rinunciato a fare ricorso. Ci dispiace solo per l’ulteriore beffa della multa, presa a causa del referto arbitrale che ha riportato di una rissa generale che ha incluso anche noi».

 

Print Friendly, PDF & Email