Home Toscana Regione Toscana Autonomia dei giovani, Spinelli visiterà strutture e servizi a Lucca

Autonomia dei giovani, Spinelli visiterà strutture e servizi a Lucca

220
Serena Spinelli


Download PDF

Terza tappa del tour organizzato per incontrare da vicino realtà che lavorano nell’area minori e famiglie

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

È dedicata ai ragazzi e alle ragazze, in particolare alle esperienze di autonomia di neo-maggiorenni che hanno alle spalle esperienze difficili, la giornata che domani, giovedì 21 ottobre, l’Assessore regionale alle politiche sociali Serena Spinelli dedicherà a Lucca.

Sarà un ulteriore passaggio del tour voluto dall’Assessore per incontrare da vicino realtà, servizi e operatori che lavorano nell’area minori e famiglie.

Dopo l’avvio a Siena, centrato sul tema delle adozioni, e la seconda tappa a Firenze e Prato, dedicata ai diritti dei bambini e ai programmi di prevenzione e protezione, protagonista sarà Lucca con alcune sue realtà che operano a fianco di adolescenti e giovani.

Insieme ai ragazzi, che saranno i protagonisti della giornata, ci saranno gli operatori e gli amministratori dell’intera zona sociosanitaria, che, al termine, si confronteranno sulle iniziative territoriali che concorrono a realizzare nella Piana di Lucca un luogo ‘a misura di bambino’.

Ha spiegato l’Assessore:

Filo conduttore di tutti questi incontri nelle città toscane è quello di valorizzare e mettere in rete iniziative e buone pratiche del sistema regionale di prevenzione, promozione e tutela dei diritti dell’infanzia, dell’adolescenza e delle famiglie.

La giornata lucchese inizierà alle 10:00, con la visita a un appartamento per l’autonomia che ospita giovani in uscita dalle strutture di accoglienza per minori stranieri non accompagnati.

Alle 11:30 l’Assessore si sposterà all’Azienda di servizi alla persona, ASP, Carlo del Prete per incontrare i giovani protagonisti del programma ‘Care Leavers’.

I care leavers, letteralmente, sono ‘coloro che hanno perso gli affetti familiari’. Si tratta di giovani neo maggiorenni, che vivono fuori dalla famiglia di origine sulla base di un provvedimento dell’autorità giudiziaria, e che, all’interno di un programma nazionale, sono accompagnati e sostenuti nel loro percorso di crescita verso l’autonomia e l’indipendenza.

Sempre nella sede dell’ASP Carlo del Prete il programma pomeridiano prevede la con la Conferenza zonale integrata dei Sindaci dedicata a ‘Le risorse e gli interventi per ragazzi e neo-maggiorenni nella Piana di Lucca’.

Print Friendly, PDF & Email