Home Sport Un Napoli finalmente competitivo. Via Callejón per rinforzare la mediana

Un Napoli finalmente competitivo. Via Callejón per rinforzare la mediana

1385


Download PDF

Con 8 vittorie su 9 partite – potrebbero essere ben 9 vittorie consecutive se Tagliavento avesse arbitrato con un pizzico di saggezza e buonsenso nel match casalingo contro la Juventus – il Napoli sembra aver finalmente trovato il passo giusto per ambire a grandi obiettivi.In Coppa Italia il Napoli sembra essere una delle poche squadre a fare sempre sul serio e la finale sembra essere ormai diventata un’operazione di routine. In campionato la Roma, in piena crisi di risultati, non è più così lontana e, in realtà, nemmeno la Juventus dovrebbe esserlo.

Considerando il pessimo inizio di stagione il rammarico cresce. Nonostante i numerosi punti lasciati per strada, il Napoli potrebbe ancora essere in corsa per lo scudetto, anche se la classifica sembra non ammettere repliche con i 13 punti di distacco dalla capolista. Non vogliamo ritornare sul match vinto dalla Juventus al San Paolo, ma se tanti, noi compresi, hanno parlato di fitte ombre che minano la trasparenza dei risultati, non avviene casualmente. Garcia più volte si è fatto sentire, Benitez ha deciso di alzare la voce dopo la farsa diretta da Tagliavento e andata in scena al San Paolo. Se il Napoli fosse a soli 5 punti dalla capolista, forse si sentirebbe di meno parlare di una Juventus “ammazza campionato”.

Sia però ben chiaro che la nostra posizione non nasce per partito preso. D’altra parte chi segue la pagina sportiva di expartibus sa molto bene che in tantissime occasioni abbiamo mosso pesanti critiche al tecnico spagnolo e alla dirigenza partenopea.

Messa da parte la polemica, seppur legittima, bisogna elogiare la squadra, che finalmente mostra maggiore equilibrio difensivo. Koulibaly è ormai una certezza, nonostante la sua giovane età: Benitez, con il suo occhio fine, ha saputo scovare un potenziale top player. I rinforzi di gennaio, Gabbiadini e Strinic, si stanno rivelando funzionali: la società merita un plauso per aver concluso rapidamente acquisti che rinforzano concretamente l’attacco e la fascia sinistra. Gabbiadini in particolare, grazie alla sua polivalenza, offre al tecnico molte soluzione offensive; tra l’altro arriva in un periodo poco brillante per Callejón e Mertens. Se il nazionale spagnolo, molto corteggiato da Simeone, dovesse davvero lasciare Napoli a giugno, non sarebbe un dramma, perché il reparto offensivo partenopeo ha poche rivali non solo in Italia ma in tutta Europa. La cessione di Callejón – si parla di almeno 30 mln – potrebbe consentire a Bigon di mettere finalmente mano alla mediana, il vero tallone di Achille del Napoli targato Benitez.

Carmelo Cutolo

Print Friendly, PDF & Email

Autore Carmelo Cutolo

Carmelo Cutolo, giornalista pubblicista, dottore di ricerca in Filologia classica, docente di lettere nelle scuole di secondo grado, appassionato di poesia, di ciclismo e di calcio.