Treno a vapore Sannio Express, De Luca e D’Amelio a Benevento

Treno a vapore Sannio Express, De Luca e D’Amelio a Benevento

449
Locomotiva a vapore


Download PDF

Il programma del 23 settembre prevede mostre, degustazioni ed inaugurazione della “panchina monumentale” di Padre Pio

Riceviamo e pubblichiamo.

Domenica 23 settembre, alle ore 11:00 presso la stazione centrale di Benevento, arriverà il treno storico Sannio Express con locomotiva a vapore e vetture d’epoca Centoporte, anni ’30, e Corbellini, anni ’50, alla presenza di Clemente Mastella, Sindaco Benevento, Pietro Diamantini, Direttore Trasporto Regionale Trenitalia, Luigi Cantamessa, Direttore Fondazione FS, Rosetta D’Amelio, Presidente Consiglio Regione Campania, e del governatore Vincenzo De Luca.
Subito dopo la benedizione dell’Arcivescovo di Benevento, Mons. Felice Accrocca, il treno a vapore proseguirà la corsa per Pietrelcina (BN), dove è prevista una solenne cerimonia in occasione del cinquantennale del beato transito di Padre Pio, con l’inaugurazione della “panchina monumentale” per commemorare il Santo di Pietrelcina, la donazione del carrello elevatore per il trasporto sui treni storici dei passeggeri in carrozzina e la mostra fotografica ‘Sannio Express 2017-2018’, a cura del Circolo Fotografi Sanniti.

Fermate successive a Fragneto Monforte (BN), Campolattaro (BN), Pontelandolfo (BN), Morcone (BN), previsto dal Comune anche un servizio navetta per chi vuole visitare la Fiera, e Santa Croce del Sannio (BN), dove sarà inaugurata l’ultima fermata campana della linea storica “Napoli-Pietrelcina-Bosco Redole” e si organizzerà l’incontro ‘L’importanza del treno storico nella strategia di sviluppo delle aree interne’, presso la Sala Consiliare.

Un ambizioso progetto di ripristino, grazie al finanziamento di 20 milioni di euro da parte della Regione Campania, che si completa nel giro di un anno, così come annunciato il 23 settembre 2017 proprio dal governatore Vincenzo De Luca, in occasione dell’inaugurazione della prima stazione a Pietrelcina.

L’iniziativa rientra nelle attività promosse da Regione Campania e Fondazione FS Italiane che, con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, ha trasformato circa 400 km di linee ferroviarie, ormai prive di trasporto pubblico, in un suggestivo museo dinamico.

Obiettivo congiunto del progetto – che prende il via dal Protocollo di intesa siglato da Regione Campania, MiBACT, Rete Ferroviaria Italiana e Fondazione FS Italiane per la riattivazione della linea storica – è valorizzare un patrimonio per lo più sconosciuto al turismo di massa ed integrare le proposte culturali, religiose, enogastronomiche ed artistiche dei territori sanniti coinvolti.

La manifestazione in programma il 23 settembre a Benevento è promossa da Regione Campania e Fondazione FS, in collaborazione con Confederazione Nazionale Artigianato “Campania Nord” e Sannio Autentico, che promuove sin dall’inizio il progetto turistico collegato al treno storico Sannio Express, supportando i Comuni ed i territori sanniti nell’organizzazione delle attività, nelle inaugurazioni delle stazioni e negli aspetti logistici, e presentando il treno storico nelle principali borse del turismo.

I biglietti per viaggiare sul treno storico Sannio Express, in partenza domenica da Salerno alle ore 9:15, con fermate anche a Mercato San Severino (SA) ed Avellino, saranno in vendita, fino al giorno dell’evento, in biglietterie e self service di stazione, agenzie di viaggio abilitate, sul sito trenitalia.com e su app trenitalia.

Sarà possibile acquistarli anche a bordo treno, senza alcuna maggiorazione di prezzo, ed in base alla disponibilità dei posti a sedere. Il programma di domenica è particolarmente ricco e prevede eventi, mostre, inaugurazioni, convegni e degustazioni a bordo del treno storico con prodotti tipici.

Maggiori informazioni

Speciale Sannio Express a vapore

carrello elevatore

Print Friendly, PDF & Email