Home Toscana Regione Toscana Toscana: Ass. Ciuffo su BTO

Toscana: Ass. Ciuffo su BTO

157
Ciuffo-BTO

‘Appuntamento irrinunciabile per il turismo online’

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

La BTO è un appuntamento irrinunciabile se si vogliono conoscere tutte le novità a disposizione del turismo online.

Firenze e la Toscana che ospitano questo evento per due giorni saranno quindi un riferimento assoluto per gli operatori di un settore attraverso cui passa oltre la metà delle prenotazioni turistiche.

Così l’Assessore regionale al turismo e alle attività produttive Stefano Ciuoffo ha presentato l’undicesima edizione di ‘BTO11 Right here right now’, la borsa del turismo online in programma il 20 e il 21 marzo alla Stazione Leopolda di Firenze.

Due giornate ricche di di incontri e workshop durante i quali verranno delineati gli scenari del turismo mondiale, presentati dati, ricerche, best practice applicate al mondo dei viaggi, e in cui si discuterà di tutto ciò che a livello di innovazione sta avvenendo nel mondo del turismo online, dalla comunicazione ai meccanismi di prenotazione, dalla costruzione di prodotti turistici alla gestione delle strutture.

Ha evidenziato Ciuoffo:

Ci sono due modi per stare nel turismo attendere per poter poi, eventualmente, cogliere i frutti o essere protagonisti e anticipare i tempi.

In Toscana abbiamo sempre scelto questo secondo modo, cercando di comprendere in anticipo le evoluzioni di questo mondo e di mettere a disposizione degli operatori tutti gli strumenti più avanzati per essere protagonisti sul mercato.

La BTO si inserisce in questo percorso: quando cominciò l’online era poco più che una percezione tanto che allora non esistevano neanche i principali portali di prenotazione mondiale.

Oggi la maggior parte delle prenotazioni passa attraverso l’online.

Alla conferenza stampa di presentazione dell’evento erano presenti tutte le realtà coinvolte nell’organizzazione dell’evento: oltre all’Assessore sono intervenuti Claudio Bianchi, Vicepresidente della Camera di Commercio di Firenze, Paolo Chiappini, Direttore di Fondazione Toscana Sistema, Francesco Tapinassi, Direttore scientifico della manifestazione e Francesco Palumbo, Direttore di Toscana promozione turistica.

Ha detto Palumbo:

Quello del digitale è il tema del futuro per il turismo. Un tema cruciale assieme a quello della sostenibilità e della capacità dei territori di accogliere.

Per questo la Toscana, nel biennio 2019 – 2020, lavorerà molto sullo sviluppo di strumenti digitali, per una migliore organizzazione dei prodotti turistici, dei grandi attrattori e delle destinazioni.

Questo per riuscire a gestire i flussi, a fornire nuovi prodotti e accompagnare il turista non solo prima e durante il suo soggiorno in Toscana, ma soprattutto dopo, perché possa tornare più volte e venga fidelizzato e guidato alla scoperta della Toscana meno nota, così da distribuire i flussi turistici su tutto il territorio regionale.

Ha detto Mario Casabianca, Vicerdirettore vicario di ‘PromoFirenze’, azienda speciale della Camera di Commercio di Firenze:

La BTO ha da sempre è portatrice di un grande progetto e di grandi numeri, che aiutano tutto il settore.

Nasce da qui l’interesse della Camera di Commercio di Firenze. Dopo dieci anni anni siamo arrivati a rimodulare un progetto che quest’anno si preannuncia più interessante che mai.
Vivremo uno dei più bei programmi di tutte le edizioni.

Inoltre, la BTO è sempre più strategica per riuscire a governare flussi turistici che già oggi e sempre di più passeranno da piattaforme digitali.