Home Campania Comune di Napoli Napoli, targa per la campionessa europea juniores di Judo Susy Scutto

Napoli, targa per la campionessa europea juniores di Judo Susy Scutto

197
Susy Scutto


Download PDF

L’atleta: ‘Lo sport può aiutarti nella vita e fare una grande differenza’

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Comune di Napoli.

L’Assessore allo Sport Emanuela Ferrante ha ricevuto a Palazzo San Giacomo e medaglia di bronzo agli ultimi mondiali juniores del 2022 in Uzbekistan, Susy Scutto, napoletana, originaria di Scampia, simbolo della determinazione e del riscatto sul territorio attraverso lo sport.

Durante la cerimonia le è stata consegnata una targa in segno di

gratitudine ed ammirazione per il prestigioso traguardo conseguito.

Sono intervenuti il Presidente dell’VIII Municipalità Nicola Nardella, la Consigliera Mariarosaria Marino, promotrice dell’iniziativa, il Consigliere comunale e di Città Metropolitana Sergio Colella ed il Presidente della Commissione Sport Gennaro Esposito.

Ha spiegato l’Assessore allo Sport Emanuela Ferrante:

In questo anno di lavoro ho conosciuto tante realtà bellissime come quella del tuo maestro Maddaloni.

Credo che ci dovrebbe essere un presidio del genere in tutte in tutta la nostra città, in tutte le Municipalità, perché, come anche il Sindaco afferma, lo sport non deve essere tanto agonismo e competizione, ma deve essere innanzitutto investimento per il sociale ed anche per questo abbiamo voluto fare la scommessa di candidare Napoli a capitale europea dello sport 2026.

Ha detto il Presidente della Municipalità 8 Scampia, Nicola Nardella:

Susi, come anche Zeudy Di Palma, Miss Italia 2022, rappresentano due ragazze di Scampia divenute ambasciatrici di bellezza e di valori positivi in un territorio che vive uno stigma molto forte ma che, grazie ad esperienze come queste, riesce a collocarsi in una diversa narrazione.

Ha osservato il Presidente della Commissione Sport Gennaro Esposito:

Ringrazio Susy per il lustro che porta al territorio vorrei chiederle di portare la sua esperienza nelle scuole dell’Ottava municipalità per far capire ai tanti ragazzi, che hanno semmai modelli di vita distorti, quanto è bello lo sport e quante soddisfazioni e quante emozioni può dare.

Ti auguro di poter coronare questa esperienza con la partecipazione alle Olimpiadi e noi saremo al tuo fianco come istituzioni.

Ha aggiunto Sergio Colella Consigliere comunale e della Città Metropolitana, delegato allo sport e ai giovani:

La tua esperienza è un esempio importante per tutti i giovani. Proprio per questo siamo impegnati sul territorio anche per potenziare la rete delle palestre che sono un presidio fondamentale.

Ha concluso la giovane atleta, Susy Scutto:

Vi ringrazio per credere in me, e sostenere i miei sogni. Devo ammettere che ho sempre avuto paura di affrontare la vita, ma sul tatami non mi sono mai sentita piccola.

Spero che il mio esempio possa far capire ai giovani che lo sport può aiutarti nella vita e fare una grande differenza.

Print Friendly, PDF & Email