Home Territorio Napoli calciomercato, centrocampo ed esterno sinistro le priorità

Napoli calciomercato, centrocampo ed esterno sinistro le priorità

235
Napoli


Download PDF

Il calciomercato del Napoli entra nel vivo, l’esterno sinistro ed il centrocampo le priorità per mister Spalletti

Al nuovo tecnico Spalletti piace l’organico attuale del Napoli ma sono necessari alcuni ritocchi, per fare quel salto di qualità che è venuto a mancare negli ultimi anni, prima con Ancelotti e poi con Gattuso.

In sintonia con il direttore sportivo Cristiano Giuntoli, sono state definite le priorità per la prossima stagione.

Soprattutto l’esterno di sinistra è da tempo l’obiettivo primario per la squadra partenopea. Sul tavolo sono diversi i nomi presi in considerazione ma in cima alla lista troviamo Emerson Palmieri. Il Napoli è anche alla ricerca di un mediano che possa sostituire Bakayoko, il cui prestito non è stato rinnovato.

Nessuna rivoluzione ma una serie di innesti in grado di rendere il Napoli competitivo su tutti i fronti. D’altronde basta dare uno sguardo alle quote scudetto della stagione 2021/2022, per rendersi conto che gli azzurri sono ancora distanti dai favoriti.

Non è sempre facile scegliere quale sia il miglior sito di scommesse, ma tutti i principali Bookmakers AAMS/ADM sono concordi nel ritenere al momento la squadra di Spalletti come quinta forza del campionato. Servono i giusti rinforzi per accorciare il gap da Juventus, Inter, Atalanta e Milan, considerate dai portali di betting le favorite per la corsa tricolore.

Esterno sinistro, Emerson Palmieri obiettivo numero uno

Difensore del Chelsea e della Nazionale italiana, Emerson Palmieri è l’obiettivo del Napoli per ricoprire il ruolo di esterno sinistro. La trattativa con il club inglese è già ben avviata. Da Londra è pervenuta una richiesta per il cartellino di 15 milioni di euro, Aurelio De Laurentiis non vorrebbe sborsarne più di 10, considerando la scadenza del contratto del giocatore il prossimo giugno 2022.

Un altro nodo da superare riguarda l’ingaggio. Al Chelsea l’esterno guadagna 4,5 milioni di euro a stagione. Luciano Spalletti ha chiesto al presidente uno sforzo economico, ritenendo Palmieri perfetto per ricoprire il ruolo sulla fascia sinistra.

In caso dovessero insorgere problemi durante la trattativa con il club inglese, il d.s. Giuntoli, su input del tecnico, ha messo gli occhi sul 21enne Gabriel Gudmundsson, esterno svedese che gioca nelle file del Groningen, società olandese di Eredivisie. Il costo del cartellino di 5 milioni di euro renderebbe l’operazione abbordabile.

Centrocampo azzurro, si stringe per Palhinha e Basic

Non solo un esterno sinistro ma Spalletti si attende nuovi innesti anche a centrocampo. Diversi i profili seguiti dalla Società Sportiva Calcio Napoli. Nelle ultime ore si fa sempre più insistente il nome del 25enne Joao Palhinha dello Sporting Lisbona. Mediano dotato di grande forza fisica, bravo nel gioco aereo, sarebbe l’ideale sostituto di Bakayoko, rientrato al Chelsea dopo la fine del prestito.

In aggiunta alla pista portoghese Giuntoli sta stringendo per il centrocampista croato del Bordeaux, Toma Bašić. Il club francese ha deciso di cedere il giocatore, fissando il prezzo in 10 milioni di euro. De Laurentiis appare convinto sulla bontà dell’operazione ma non vorrebbe andare oltre gli 8 milioni.

La differenza tra domanda e offerta non è molta, secondo gli ultimi rumors manca poco per vedere il croato di scena allo Stadio Diego Armando Maradona, è attesa la fumata bianca nelle prossime ore.

Print Friendly, PDF & Email