Home Rubriche Tra cielo e terra Lettura simbologica di ‘Stairway to Heaven’ parte 2

Lettura simbologica di ‘Stairway to Heaven’ parte 2

321
May Queen


Download PDF

Nel precedente articolo abbiamo iniziato ad analizzare, da un punto di vista simbologico, testo e trama musicale del brano ‘Stairway to Heaven’ dei Led Zeppelin. Continuiamo ora su questa linea.

If there’s a bustle in your hedgerow,
don’t be alarmed now
It’s just a spring-clean
for the May Queen

Yes, there are two paths you can go by,
but in the long run
There’s still time
to change the road you’re on
And it makes me wonder

Se c’è confusione oltre il tuo confine
Non ti allarmare
Sono solo le pulizie di primavera
per la Regina di Maggio
Certo ci sono due strade che puoi percorrere
Ma a lungo andare
C’è ancora tempo
per cambiare strada
E questo mi pone degli interrogativi

Nonostante il percorso intrapreso, i dubbi e la confusione, oltre i limiti della percezione, nel nostro subconscio possono tenerci in allarme. Bisogna proseguire. L’irrompere di un nuovo tipo di conoscenza genera timore e necessita della rimozione di idee precedenti e preconcetti – pulizie di primavera – per favorire una palingenesi. Le pulizie di primavera, spring clean, sono un antico rituale di preparazione per il nuovo anno e la Reginetta di Maggio, May Queen, era una ragazza scelta per simboleggiare la bellezza dell’anno in arrivo.

Esistono due strade percorribili, una del quotidiano materiale che non necessita di risposte perché non ha quesiti intellettuali da porre ed è ad appannaggio dei tanti ed una esoterica e gnostica, legata all’incessante lavoro di ricerca della perfezione spirituale ed al culto del dubbio. Non è mai troppo tardi per intraprendere la via della ricerca interiore, ma, in piena autonomia e libertà, ognuno deve assumersi le proprie responsabilità.

Your head is humming and it won’t go,
in case you don’t know
The piper’s calling
you to join him
Dear lady, can you hear the wind blow,
and did you know
Your stairway lies
on the whispering wind?
Hai un tarlo che ti rode nella testa e che non ti lascerà in pace

Nel caso non lo sapessi
Il pifferaio ti sta invitando a seguirlo
Cara signora, senti il vento soffiare
E sapevi
Che la tua scala poggia
sul vento che sussurra?

I dubbi ed un persistente senso di incertezza restano anche nel momento in cui la ragione, il nostro istinto, la nostra guida ci chiamano ad intraprendere la strada del perfezionamento. Dobbiamo acquietare le nostre ansie per avere una visione di quanto possa accadere.

Il narrante si rivolge poi alla Lady chiedendole se ora ha capito che la sua scala per il perfezionamento interiore è immateriale e che poggia sul “sottile vento”, Whispering, dell’intuizione che le sussurra di proseguire lungo questa via. Il Pifferaio e la Lady danno quindi vita ad un’unione mistica tra Adepto, che si incammina sulla strada dell’illuminazione, e Maestro.

And as we wind on down the road
Our shadows taller than our soul
There walks a lady we all know
Who shines white light and wants to show
How everything still turns to gold
And if you listen very hard
The tune will come to you at last
When all are one and one is all
To be a rock and not to roll.

E mentre percorriamo la strada
Con le nostre ombre più grandi della nostra anima
Là cammina una signora che tutti conosciamo
che risplende di luce bianca e vuole dimostrare
Che tutto continua a tramutarsi in oro
E se ascolti molto attentamente
Prima o poi la melodia arriverà a te
Quando l’uno riflette il tutto ed il tutto riflette l’uno
Essere una roccia e non rotolare.

Print Friendly, PDF & Email
Alfonso Oriente

Autore Alfonso Oriente

Alfonso Oriente, nato a Napoli il 13/06/1965, è Professore di Reumatologia e Riabilitazione Reumatologica presso l'Università Federico II di Napoli. Ha compiuto ricerche in campo immunologico per diversi anni presso la Johns Hopkins University negli Stati Uniti. Appassionato di esoterismo, letteratura, musica rock e jazz, considera il suo vero hobby riuscire a scrivere di queste cose insieme.