Home Toscana Regione Toscana Codice giallo su costa ed entroterra centro settentrionale Toscana

Codice giallo su costa ed entroterra centro settentrionale Toscana

639
Codice giallo 2 dicembre 2018


Download PDF

In vigore fino alle ore 13:00 del 3 dicembre

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

Dalla sera di oggi, domenica 2 dicembre, una debole perturbazione interesserà la Toscana con precipitazioni sulle zone centro settentrionali, un rinforzo dei venti di Libeccio e una intensificazione del moto ondoso. Le province interessate saranno Firenze, Livorno, Lucca, Massa Carrara, Pisa e Pistoia.

Per questo la Sala operativa unificata permanente della Regione Toscana ha emesso un codice giallo per rischio idrogeologico e idraulico sulla costa e nell’entroterra centro settentrionali, valido dalla mezzanotte di oggi, domenica 2, e fino alle 13:00 di domani lunedì 3 dicembre.

La perturbazione porterà piogge di debole o moderata intensità, attese inizialmente sul nord ovest in estensione nel corso della notte e per la giornata di domani alla zone interne settentrionali e successivamente su quelle centrali; le precipitazioni potranno assumere a tratti carattere di rovescio e risultare insistenti, in particolare nel corso delle ore notturne sul nord ovest.
Nel corso della mattina e nel pomeriggio precipitazioni in cessazione sulle zone di nord ovest, mentre potranno insistere fino alla serata-nottata, seppur con minore intensità, sulle zone centrali.

Si assisterà anche a un locale rinforzo dei venti di Libeccio, con possibili raffiche fino a 50 – 60 km/h in Arcipelago, lungo la costa centro settentrionale e zone collinari retrostanti e fino a 60-80 km/h sui crinali appenninici e alto Mugello.

Dalla sera di oggi, domenica, e per tutta la giornata di domani, lunedì, mari fino a molto mossi lungo la costa centro settentrionali e fino a temporaneamente agitati a largo a nord dell’isola d’Elba.

Per informazioni più dettagliate e per le norme di comportamento da tenere in occasione di tali fenomeni consultare la pagina www.regione.toscana.it/allertameteo.

Print Friendly, PDF & Email