Home Sport WRC: Ogier piega Hirvonen in Portogallo

WRC: Ogier piega Hirvonen in Portogallo

817
Ogier è stato inarrestabile anche in Portogallo
Ogier è stato inarrestabile anche in Portogallo


Download PDF
Sebastien Ogier Vince il rallly di Portogallo davanti a un Hirvonen tornato finalmente competitivo. Terzo Ostberg con la Citroen, ancora fuori Kubica.

Neanche il fango e ferma Ogier nella sua corsa al bis mondiale. Il campione in carica soffre un po’ nella prima frazione di gara, salvo poi rimettere le cose a posto e portarsi a casa la terza vittoria stagionale, con tanto di Power Stage, confermando il dominio VW su questo inizio di mondiale.
Grande gara per Mikko Hirvonen, secondo alle spalle del transalpino. Il pilota della Ford M-Sport è stato autore di una gara convincente, nella quale era anche balzato al comando, salvo poi doversi arrendere alla rimonta di Ogier e la VW. Terzo al tragardo il norvegese Ostberg che con una gara regolare si regala il secondo podio stagionale.

Pesante in termini di classifica è l’errore commesso da Latvala nella PS5: il finlandese fino a quel momento era in lotta per la vittoria ma ha rovinato la sua gara uscendo di strada. Ripartito il giorno dopo grazie al Rally2 ha recuperato fino al quattordicesimo posto finale ed ha preso punti nella Power Stage finale, lasciandone troppi sul campo in favore del compagno-rivale Ogier.
La PS5 è costata cara anche al giovane Evans che ha capottato rovinosamente, ripartendo il giorno successivo grazie al Rally2 mentre peggio è andata all’estone Tanak, volato fuori quando era terzo durante la PS10. Continua la serie di incidenti di Robert Kubica, che ormai non riesce a completare un giorno di Gara senza sbattere da qualche parte. Il polacco è prima finito fuori durante la PS4, ripartendo il giorno successivo e finendo ancora fuori durante la PS9.

Ancora un uscita di strada per Kubica, con la sua Fiesta a bloccare il passaggio delle altre vetture.
Ancora un uscita di strada per Kubica, con la sua Fiesta a bloccare il passaggio delle altre vetture.

Prime vittorie di PS per la Hyundai con Sordo e Neuville. Lo spagnolo è stato autore di una prova positiva soprattutto nella prima giornata di gara, poi con l’asciutto ha cominciato a soffrire prima che la rottura del semiasse in un trasferimento che ha definitivamente messo fine alla sua gara mentre era in quarta posizione. Stesso discorso per Neuville che però rompeva una sospensione nella PS14 e perdendo la possibilità di lottare per le posizioni di testa.
Con Latvala nelle retrovie, la VW piazza Mikkelsen ai piedi del podio, ma stavolta il giovane norvegese non è stato per nulla all’altezza della propria vettura.
Nel WRC2, Nasser Al-Attiyah vince davanti a Ketomaa e Tidemand.

Grazie a questo successo ed al contemporaneo passo falso di Latvala, Ogier prende il largo nel Mondiale, mentre Ostberg consolida il terzo posto in classifica alle spalle del duo VW, seguito da Hirvonen.

Prossimo appuntamento col Mondiale Rally fra un mese in Argentina. Nella pampas Argentina vedremo se Latvala saprà riprendersi dal pesante errore portoghese, se la Huyndai riuscirà ad avvicinarsi alla VW e se Hirvonen confermerà di essere tornato competitivo. La prova sudamericana sarà un importante esame anche per Kubica; riuscirà il polacco a terminare la gara, magari senza segni sulla carrozzeria?

Nunzio Iervolino

ORDINE D’ARRIVO          MONDIALE PILOTI          MONDIALE COSTRUTTORI

Print Friendly, PDF & Email
Nunzio Iervolino

Autore Nunzio Iervolino

Classe '84 da San Giuseppe Vesuviano...innamorato della vita e di tutto ciò che abbia un motore e delle ruote... Le quattro ruote sono sempre state un affare di famiglia e sembra che le mie prime "sgommate" risalgano ai tempi del pancione materno ma di queste non si hanno prova se non la testimonianza della "vittima" (mamma, se non ci fosse bisognerebbe inventarla), mentre la scintilla che ha fatto entrare le due ruote nel mio cuore è stata il vedere una Kawasaki Ninja buttarsi in piega in uno spazio strettissimo sulla Costiera Amalfitana. Da li è stato un continuo inseguimento alle mia passioni, culminato con l'acquisto di un Kart e qualche anno dopo della mia prima moto (dopo aver tirato il collo a quelle di amici). Evidentemente la cosa non deve essere andata giù a qualche automobilista che una sera dello scorso Aprile ha fatto strike mandandomi K.O. senza neanche fermarsi per soccorrermi, Adesso, col cuore infranto e senza motori sfogo la mia rabbia e la mia passione scrivendo qui...abbiate pietà di un povero ex centauro!!!