Home Territorio Estero ‘Trascendenze’ di Carbone Lucifero al Festival del Cinema NICE in Russia

‘Trascendenze’ di Carbone Lucifero al Festival del Cinema NICE in Russia

235
Trilogia 'Trascendenze' di Egidio Carbone Lucifero


Download PDF

Le opere ‘Guado’, ‘Calìgo’ e ‘Il mistero di Nylon’, del talentuoso artista partenopeo all’edizione n.28 della prestigiosa manifestazione russa

Riceviamo e pubblichiamo.

Al via la tappa russa dell’edizione 2021 del festival NICE che porta il nuovo cinema italiano nel mondo. Overbooking per le proiezioni in presenza nelle prestigiose sale dello storico cinema Oktyabr e della galleria Tretyakov di Mosca, dal 7 all’11 aprile, e nelle sale del cinema Pobeda a Novosibirsk, in Siberia, dal 13 al 18 aprile.

Il festival riprenderà nella città di San Pietroburgo a ottobre nelle sale del cinema Rodina.

Nel ribadire

la tradizionale missione, ormai trentennale del NICE di portare il cinema nuovo in giro per il mondo

Viviana del Bianco ha ricordato al pubblico

due eventi importanti che caratterizzano il Festival NICE 2021 in Russia. Uno inerente al cinema musicale con John Turturro e l’altro sul cinema sperimentale d’autore con la trilogia Trascendenze di Egidio Carbone Lucifero.

‘Guado’, ‘Calìgo’ e ‘Il mistero di Nylon’ compongono la trilogia ‘Trascendenze’ con cui il drammaturgo e regista campano ha sperimentato la sua teoria dell’Attore Costitutivo nel cinema. I tre lavori saranno presentati al pubblico che tornerà ad essere in presenza dopo le restrizioni dovute alla pandemia Covid-19.

Domenica 18 aprile alle ore 18:30 della regione siberiana, ore 13:30 italiane, a conclusione della prime due tappe della kermesse tra Mosca e Novosibirsk e prima delle proiezioni di ottobre a San Pietroburgo, l’artista napoletano interverrà in diretta al cinema Pobeda, per circa un’ora e a margine delle proiezioni dei suoi film.

L’intervento, richiesto alla direzione del festival dagli addetti ai lavori e dal pubblico interessato, ha l’obiettivo di creare un momento di approfondimento e dialogo sui contenuti artistici e sullo studio sperimentale dell’Attore Costitutivo.

Un primo approccio che precederà le masterclass e i seminari in presenza programmate a partire dal mese di ottobre nelle tre città ospitanti il festival.

Ha commentato nel corso della conferenza stampa di presentazione il primo consigliere per gli Affari Culturali presso l’Ambasciata d’Italia in Russia Walter Ferrara:

Di anno in anno ho visto il festival NICE crescere e portare in Russia linguaggi nuovi che rappresentano in maniera chiara, e forse più verace, l’Italia contemporanea. A Mosca la manifestazione è davvero molto attesa.

Il programma, come sempre, è ricco.

‘Magari’, di Ginevra Elkann, è il film scelto per l’apertura, alla quale parteciperà, oltre all’Ambasciatore Pasquale Terracciano, la regista e poetessa Tatiana Daniliyants. Poi si proseguirà, tra gli altri, con il thriller psicologico ‘Anja – Real love girl’ di Paolo Martini e Pablo Benedetti; ‘Ammore e Malavita – Love and Bullets’ dei Manetti Bros; la trilogia ‘Trascendenze’ di Egidio Carbone Lucifero; il film drammatico ‘Fortezza’ di Ludovica Andò ed Emiliano Aiello.

Egidio Carbone in 'Guado'

Print Friendly, PDF & Email