Home Territorio Pallavolo, la Luvo Barattoli Arzano ospita l’insidioso Pomezia

Pallavolo, la Luvo Barattoli Arzano ospita l’insidioso Pomezia

370
Luvo Barattoli Arzano


Download PDF

Si gioca il 3 dicembre

Riceviamo e pubblichiamo.

Big Match ad Arzano (NA): arriva il Pomezia. Sabato 3 dicembre, ore 16:00, nuovo test impegnativo per la Luvo Barattoli.

La squadra di Antonio Piscopo proverà a fare valere le sue ragioni al cospetto di una squadra intelligente e ben allenata. Pronta a fare brutti scherzi a tutte le formazioni incrociate lungo il suo cammino.

Occorrerà grinta e concentrazioni, armi che di certo non mancano all’Arzano Volley. Un sestetto che nel corso di questa stagione ha saputo farsi valere.

Spiega coach Antonio Piscopo:

Viviamo questo momento con serenità. Eravamo partiti per fare un campionato tranquillo raccogliendo alla fine dell’anno i risultati del nostro rendimento ed invece sono arrivati subito. Abbiamo vinto tutte le partite lasciando un solo punto alle avversarie.

Un primato che in Italia solo quattro squadre possono vantare, la più vicina al sud delle quali è a Bologna.

Sono stati tre anni di crescita progressiva con questo gruppo. Dodici giocatrici su tredici sono campane, possiamo parlare di pallavoliste a chilometro zero.

Ragazze che sono pronte a dare il massimo anche nella difficile partita contro il Pomezia.

Senza contare i risultati del settore giovanile:

Siamo fra le prime nove d’Italia. La prima nel centro sud. La FIPAV ci ha insignito del Marchio di Qualità Oro per la nostra attività giovanile. Cresce anche, anno dopo anno, il numero delle nostre ragazze convocate nelle varie rappresentative dell’Italvolley. Una doppia gioia per una società che non calca i parquet della serie A.

Con sette vittorie in sette incontri, la Luvo Barattoli si è sudata il primato in classifica. Proprio per questo gode della massima attenzione delle avversarie che si presentano allenate ed agguerrite all’appuntamento con lo scontro diretto. L’inevitabile scotto da pagare quando ci si presenta in campo con la coccarda di prima della classe.

La classifica vede il Pomezia al settimo posto a quota 10 punti ma con entrambi i turni di riposo già osservati. Per leggere la classifica ed avere un quadro più chiaro occorre allargarsi dalla colonna dei punti ed andare anche a quella delle gare giocate.

Alle spalle della capolista 20 punti in 7 gare quella che teoricamente potrebbe essere più vicina è il Casal de’ Pazzi che ha giocato una gara in meno di Farmacia Schultze che è più avanti di 5 punti. Insomma, un puzzle complicato che sarà chiaro solo alla fine del girone di andata.

Come consiglia coach Antonio Piscopo meglio pensare a giocare e lasciare da parte l’aritmetica.

Print Friendly, PDF & Email