Home Toscana Regione Toscana Biotecnologia, il Progetto Promoetheus presentato in Regione Toscana

Biotecnologia, il Progetto Promoetheus presentato in Regione Toscana

237
Progetto Promoetheus


Download PDF

Il progetto nasce a Siena da alcune imprese del settore

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

Il Progetto Promotheus è stato illustrato questa mattina, 3 maggio, in Palazzo Strozzi Sacrati, alla presenza del Presidente della Regione e all’Assessore alle attività produttive.

L’incontro è stato organizzato da Confindustria Toscana – il Presidente Maurizio Bigazzi ha introdotto i vari interventi; presenti anche le organizzazioni sindacali regionali.

Il progetto, che grazie ad una rete di imprese e centri di ricerca potrà produrre nuovi anticorpi monoclonali, nasce a Siena da alcune imprese del settore e verrà presentato a breve anche alla Fondazione Biotecnopolo di Siena.

Prometheus è costituito da una filiera strategica per la risposta ad agenti infettivi che prevede tre livelli di attività: un progetto scientifico, un’offerta formativa e uno sviluppo industriale.

Le tre componenti sono tutte sostenute dalla stessa filiera biotecnologica costituita da 13 partner che includono Philogen SpA, Diesse Diagnostica Senese SpA e AchilleS Vaccines Srl.

L’obiettivo è lo sviluppo di anticorpi monoclonali antiinfettivi che potrebbero essere velocemente prodotti anche a livello industriale.

Lo scopo, come rilevato dal Presidente della Regione, è quello di consentire al Paese di rafforzare il settore delle biotecnologie con la messa a terra di metodi innovativi, rafforzare la preparazione pandemica nazionale e contribuire allo sviluppo del Centro Nazionale Anti Pandemico.

Aspetti che si recepiscono anche alla luce delle problematiche emerse con il Covid e delle esigenze che si sono evidenziate, prima fra tutte la necessità di avere un piano ed elementi per intervenire in caso di epidemia. È importante avere una visione lungimirante e preventiva, la pandemia ha cambiato il volto anche di tante patologie.

Print Friendly, PDF & Email