Home Territorio La Cesport festeggia la salvezza, sconfitta indolore nel derby

La Cesport festeggia la salvezza, sconfitta indolore nel derby

378
Cesport Italia


Download PDF

Nuoto 2000 – Cesport Italia 14 – 9

Riceviamo e pubblichiamo.

La Cesport Italia centra la salvezza diretta in serie B con una giornata d’anticipo.

Nonostante la sconfitta nel derby contro il Nuoto 2000, gli altri risultati contengono ai partenopei di centrare aritmeticamente il traguardo stagionale nella stagione del ritorno in categoria cadetta dopo aver vinto lo scorso campionato di serie C.

Un traguardo a lungo inseguito, e raggiunto con grandi meriti dopo una stagione fatta di alti e bassi ma quella che non è mai mancata è stata la passione dei ragazzi e della società in primis che in ogni partita è scesa in acqua da sfavorita, qualche volta è andata bene, qualche volta meno, ma dato l’avvio difficile e la qualità di tutte le avversarie, per una rosa così giovane in traguardo raggiunto non può che essere festeggiato con grande entusiasmo e con tanti buoni propositi per il futuro.

Il ringraziamento è d’obbligo per i ragazzi, mister, dirigenza, tifosi e sponsor per aver camminato tutti in un’unica direzione, quella tracciata dalla società ad inizio anno che aveva chiesto all’ambiente serenità, impegno e sacrificio…così è stato e i risultati si vedono.

Doveroso il grazie al Circolo Nautico Posillipo e all’Acquachiara per averci affidato ragazzi dalle qualità innanzitutto umane e poi tecniche eccezionali, da subito a loro agio col gruppo e pronti a mettersi in gioco in ogni circostanza.

Prima fase di studio, Bouchè dal centro sblocca il match, il Nuoto 2000 in poco tempo ribalta il risultato, 2 – 1 dopo i primi otto minuti.

Nella seconda frazione il Nuoto 2000 prova più volte a scappare, complice una Cesport non ancora in partita, Bouchè e Auletta per due volte tengono i gialloblù a galla, si va al cambio campo col Nuoto 2000 avanti per 5 – 4.

Nel terzo periodo Bouchè sfrutta un errore avversario e pareggia i conti, le due squadre commettono diverse imprecisioni, dato anche il nervosismo per l’importanza della partita, si va agli ultimi otto minuti sul punteggio di 8 – 8 con capitan Femiano a bersaglio per due volte su rigore e Radice per la Cesport.

Nell’ultimo periodo la Cesport si spegne definitivamente, il Nuoto 2000 ne approfitta scavando in poco tempo il solco decisivo nell’assegnazione dei tre punti; 14 – 9 il risultato finale con gol gialloblù di Radice.

La società ringrazia Immobiliare Andromeda, lo Studio legale Piezzi e associati, la farmacia Cannone, il club specializzato in test di prolifazione clinico – motorio Palepoli, il leader nella vendita di accessori informatici Xtreme, l’azienda ortopedica Ortocenter, la società di software e sistemi Synclab e la casa di risposo Terrazza Maribella, la pizzeria Da Michele in the World, l’azienda ProgettiLab Consulting e Percuoco Assicurazioni, nostri sponsor che sosterranno la nostra causa in questa stagione.

Resta solo una gara, da giocare sabato prossimo alla Scandone contro il Messina, per poi proiettarsi alla stagione che verrà.

Nuoto 2000 – Cesport Italia 14 – 9
(2 – 1; 3 – 3; 3 – 4; 6 – 1)

Nuoto 2000: Fuorto, Musacchio P. 3, Amato, Ruocco 4, Severino 2, Di Martire 1, Simonetti, Musacchio D. 1, Cerchiaro, Centanni 1, Corcione S. 2, Vitullo, Torti, Fontana. All. Scognamiglio

Cesport Italia: Orbinato, Felicella, Alifante, Perrotta, Bouchè 3, Soprano, Corcione C., Esposito D., Auletta 2, Esposito A., Corcione R., Femiano 2, Capitella, Radice 2. All. Gagliotta

Arbitro: Barletta

Print Friendly, PDF & Email