Home Rubriche Emozioni di una lettrice Il ragazzo di Berlino, di Paul Dowswell

Il ragazzo di Berlino, di Paul Dowswell

1904
Il ragazzo di Berlino


Download PDF

Titolo: Il ragazzo di Berlino
Autore: Paul Dowswell
Editore: Feltrinelli
Collana: Feltrinelli Kids
Prezzo: € 13,00

Paul Dowswell è uno scrittore britannico. Si occupa di narrativa e saggistica, libri destinati soprattutto a ragazzi e a giovani adulti. Ha scritto oltre 60 libri, per lo più di storia, ma anche di geografia, storia naturale e scienze.

Paul Dowser Dowswell ha lavorato nell’editoria per oltre vent’anni dedicandosi poi, dal 1999, alla scrittura, dopo aver trascorso otto anni come senior editor con la Usborne Publishing. Precedentemente aveva collaborato con Life-Time, BBC Books, Museo della Scienza di Londra e British Library Sound Archive.

“Il ragazzo di Berlino” è ambientato nel 1972 nella DDR, in piena guerra fredda. Alex Ostermann è un adolescente che ama ascoltare la musica occidentale e suonare la chitarra. Basta questo a farlo ritenere un sovversivo dal regime e dalla Stasi, la polizia segreta della Repubblica Democratica Tedesca, la Germania Orientale, quella parte di Berlino al di là del muro.

Da qui cominciano le disavventure del ragazzo, seguito dalla Stasi, costretto dalle autorità ad interrompere gli studi dopo il liceo. Nella DDR, infatti, proseguire il percorso culturale dipende non solo e non tanto dai propri meriti scolastici, quanto dall’omologazione al partito ed alla vita socialista.

Alex appartiene ad una famiglia perfettamente integrata nella vita nella DDR, ma “purtroppo” sia lui che la sorella Geli amano pensare con la loro testa e non certo essere degli automi. Questo porterà tutta la famiglia a fuggire all’Ovest con ripercussioni pesantissime per i genitori.

“Il ragazzo di Berlino” è un libro nato come letteratura per ragazzi, con una scrittura semplice e forse anche un po’ didattica, ma che riesce comunque a dare un quadro preciso della vita quotidiana dei cittadini della DDR. Un bel testo, ideale per i giovani, per far conoscere loro la storia recente, magari da far leggere anche a scuola, ma, nel contempo, una lettura adatta anche per gli adulti.

Il romanzo racconta la vita oltre un muro senza senso, dove è vietato pensare e seguire le inclinazioni personali. L’intelligenza e l’individualismo, nel senso buono del termine, sono ovviamente invisi ad un regime che vuole e deve controllare la mente dei suoi cittadini.

La storia ha la giusta suspense che ti fa andare avanti nella lettura con piacere.
Tratta della vita di un ragazzo di sedici anni, ma anche di spionaggio e controspionaggio, propri della guerra fredda in atto in quegli anni tra blocco sovietico comunista e mondo occidentale.

Print Friendly, PDF & Email

Autore Elisa Santucci

Divoratrice di libri e sperimentatrice culinaria.