Home Territorio Estero Arabia Saudita: costruirà 3mila edifici per terremotati

Arabia Saudita: costruirà 3mila edifici per terremotati

331


Download PDF

In Turchia e Siria

È necessario continuare ad aiutare le persone colpite dal terremoto in Turchia e Siria. Questo per settimane e forse mesi, a causa della portata della tragedia.

Lo ha spiegato il supervisore del King Salman Relief Center, Abdullah Al-Rabeeah, KSRelief, parlando ai media arabi.

Al-Rabeeah ha affermato che la campagna di aiuti saudita è presente in Turchia e nel nord della Siria e oggi ad Aleppo.

Ha sottolineato che la porta al volontariato è ancora aperta, soprattutto alla luce della necessità di specializzazioni legate al disastro e che il centro è stato in grado di fornire tende temporanee per le persone colpite dal terremoto. Inoltre, costruirà 3.000 edifici temporanei per le persone colpite dal cataclisma, fornendo le medicine necessarie, il cibo e l’assistenza sanitaria urgente.

Il Regno saudita è stato uno dei primi Paesi ad essere presente con urgenza dopo il disastro e sta comunicando con la Mezzaluna Rossa siriana per stabilire le priorità e fornire supporto ad Aleppo.

In questo modo gli aiuti del Regno hanno raggiunto località separate in breve tempo, mentre le donazioni popolari per il soccorso di Turchia e Siria, a seguito del devastante terremoto, hanno raggiunto oltre 354 milioni di riyalattraverso la piattaforma “Sahem”, che ha raccolto contributi da un milione e mezzo di persone.

Print Friendly, PDF & Email

Autore Redazione Arabia Felix

Arabia Felix raccoglie le notizie di rilievo e di carattere politico e istituzionale e di sicurezza provenienti dal mondo arabo e dal Medio Oriente in generale, partendo dal Marocco arrivando ai Paesi del Golfo, con particolare riferimento alla regione della penisola arabica, che una volta veniva chiamata dai romani Arabia Felix e che oggi, invece, è teatro di guerra. La fonte delle notizie sono i media locali in lingua araba per dire quello che i media italiani non dicono.