Home Territorio Estero Yemen: Presidente Al-Alimi conferma impegno per pace

Yemen: Presidente Al-Alimi conferma impegno per pace

488


Download PDF

Al-Alimi ha sottolineato di continuare a lavorare per la ricostruzione delle istituzioni statali e il miglioramento delle condizioni di vita, economiche e di servizio in Yemen

Il capo del Consiglio direttivo presidenziale yemenita, Rashad al-Alimi, ha affermato l’impegno del Consiglio e del Governo per un approccio di pace globale e sostenibile in Yemen. Approccio basato sui riferimenti concordati a livello nazionale, regionale ed internazionale. In particolare dalla Risoluzione 2216.Ciò è emerso nelle dichiarazioni alla stampa rilasciate da Al-Alimi al suo ritorno nella capitale yemenita provvisoria, Aden. Il Presidente dello Yemen ha confermato la prosecuzione del lavoro per la ricostruzione delle istituzioni statali, per il miglioramento delle condizioni di vita, economiche e di servizio, il rafforzamento della presenza dello Yemen a livello regionale e internazionale.

Il capo del Consiglio direttivo presidenziale yemenita ha anche confermato di voler mantenere gli impegni presi nei confronti del popolo yemenita e sottolineato gli interventi vitali che quest’anno si vedranno in vari campi, tra cui l’apertura e la posa della prima pietra per molti progetti di sviluppo con il supporto dell’Arabia Saudita e degli Emirati Arabi Uniti.

In questo contesto, Al-Alimi ha espresso la sua gratitudine ai “fratelli dei Paesi della coalizione, amici e donatori internazionali” che rispondono sempre ai programmi di sostegno di emergenza per alleviare le sofferenze umane create dalla milizia Houthi con il sostegno del regime iraniano e dei suoi progetti sovversivi nella regione.

Print Friendly, PDF & Email

Autore Redazione Arabia Felix

Arabia Felix raccoglie le notizie di rilievo e di carattere politico e istituzionale e di sicurezza provenienti dal mondo arabo e dal Medio Oriente in generale, partendo dal Marocco arrivando ai Paesi del Golfo, con particolare riferimento alla regione della penisola arabica, che una volta veniva chiamata dai romani Arabia Felix e che oggi, invece, è teatro di guerra. La fonte delle notizie sono i media locali in lingua araba per dire quello che i media italiani non dicono.