Home Cultura ‘Tales From New York’ a cura di Gianpasquale Greco

‘Tales From New York’ a cura di Gianpasquale Greco

1431


Download PDF

La presentazione il 10 maggio, ore 18.30, al Gran Caffè Gambrinus

Riceviamo e pubblichiamo.

Martedì 10 maggio, ore 18.30, presso il Gran Caffè Gambrinus, Piazza Trieste e Trento, Napoli, Rogiosi Editore presenta il libro ‘Tales From New York’ a cura di Gianpasquale Greco con un racconto di Herik Mutarelli.

Alla presentazione interverranno Francesco D’Episcopo, autore della postfazione al testo e docente di Letteratura italiana, critica letteraria e letterature comparate presso l’Università Federico II, Herik Mutarelli, scrittore e autore del racconto “Interferenze” per il volume, Gianpasquale Greco, curatore del volume.
Modera il giornalista Giovanni Chianelli.

Il libro
È il 1909, quando Alfredo Viscardi lascia il suo lavoro a Napoli per rincorrere un sogno: diventare un artista a New York. Aiutato dal cugino Egildo arriva sulle coste americane, inizia a scrivere una corrispondenza fatta di avventure, di sofferenze, di conflitti tra la libertà e la miseria, di incontri eccezionali e di una minuta descrizione della realtà newyorkese in fermento, soprattutto dei funzionamenti del mercato dell’arte della City, fotografato nel punto di volta tra passato e presente. Un documento dal sapore di romanzo rimasto inedito per oltre un secolo, dopo il ritrovamento delle lettere in seguito ad una seduta spiritica in Cappella Sansevero, nel 1944, e ora portato alla luce per volontà di una discendente di Viscardi. Le lettere sono arricchite dal racconto “Interferenze” dello scrittore Herik Mutarelli, e dalla postfazione di Francesco D’Episcopo, già docente di Letteratura italiana all’Università “Federico II”.

Il curatore
Gianpasquale Greco è nato nel 1987 a Napoli. È dottorando di ricerca in Storia dell’Arte, presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Napoli “Federico II”. Ha esordito nel 2010 con la silloge Trasfusioni di Sangue (Guida). Nel 2011 è stato finalista al premio “Subway Letteratura” per la narrativa inedita, e nel 2012 ha vinto il premio “Emily Dickinson” per la poesia edita. Nel 2013 ha vinto il premio “Napoli Cultural Classic” per la poesia inedita, vincendolo nuovamente nel 2015 per la poesia a valore religioso. Nello stesso anno ha pubblicato la silloge Luce Nera (Homo Scrivens).

Print Friendly, PDF & Email