Home Toscana Regione Toscana Politiche del lavoro, Ass. Grieco a Prato

Politiche del lavoro, Ass. Grieco a Prato

258
Centri per l'impiego


Download PDF

‘Il sistema toscano è all’avanguardia in Italia’

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

Nella mattinata di oggi, martedì 16 luglio, l’assessore a Lavoro, formazione ed istruzione della Regione Toscana, Cristina Grieco, ha accompagnato il presidente dell’ANPAL, Domenico Parisi, in visita al Centro per l’impiego di Prato, uno dei più attivi in Toscana.

Con l’Assessore Grieco e il Presidente Parisi vi era Michele Del Campo, Direttore della FIL di Prato, società in-house della Regione che si occupa di formazione, innovazione e lavoro in collaborazione con il Centro per l’impiego pratese.

L’ANPAL, l’agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro, coordina le politiche del lavoro per le persone in cerca di occupazione e la ricollocazione dei disoccupati in Italia.

In Toscana mettiamo in atto strumenti e metodologie a supporto degli operatori pubblici e privati del mercato del lavoro che stanno dando importanti risultati

ha affermato l’assessore Grieco, che ha spiegato a Parisi il ruolo dell’ARTI, l’agenzia regionale per l’impiego della Regione Toscana a cui è attribuita, tra l’altro, la gestione della rete regionale dei Centri per l’impiego, le politiche del lavoro ed i servizi a cittadini ed imprese.

L’Assessore Grieco, a Prato, ha affrontato le questioni dell’innovazione e delle tecnologie nei servizi e nelle politiche attive del lavoro evidenziando che in Toscana esistono 53 Centri per l’impiego e che vi è il maggior numero di employers’ day, iniziativa condivisa a livello europeo per favorire l’incontro tra i servizi pubblici per l’impiego ed i datori di lavoro.

Otre cinquanta Centri per l’impiego e un centinaio di employers’ day solo nel 2018 fanno della Toscana una realtà all’avanguardia in Italia e in Europa”

ha spiegato la Grieco, che ha poi sottolineato come la Regione si sia già attrezzata per dare gambe e gestire il reddito di cittadinanza, misura di politica attiva del lavoro e di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale.

Ben 280 mila sono coloro che, nel 2018, si sono rivolti in Toscana ai Centri per l’impiego. Di questi, circa il 60 per cento ha trovato un’occupazione. Le offerte di lavoro arrivate direttamente ai Centri per l’impiego toscani da aziende ed imprese, nel 2018, sono state oltre 21 mila 500. Più dell’80 per cento degli utenti che hanno usufruito dei servizi garantiti dai Centri per l’impiego si sono dichiarati soddisfatti. La soddisfazione da parte dei cittadini che, per i più svariati motivi, hanno avuto almeno un contato con i Centri per l’impiego, invece, sfiora addirittura il 95 per cento.

Soddisfazione è stata espressa da Parisi nell’apprendere le modalità della “governance” toscana dei Centri per l’impiego e delle politiche attive del lavoro. Scopo della visita del presidente dell’ANPAL era conoscere il funzionamento del sistema toscano ed avere informazioni dirette in merito al funzionamento di un Centro per l’impiego.

 

Print Friendly, PDF & Email