Home Lombardia Regione Lombardia Pdl Lombardia associazioni combattentistiche, arma e forze dell’ordine

Pdl Lombardia associazioni combattentistiche, arma e forze dell’ordine

156
Palazzo Pirelli Milano


Download PDF

Il provvedimento stanzia per il triennio, 2019 – 2021, 200 mila euro annui

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Lombardia.

Via libera in Commissione Cultura, presieduta da Curzio Trezzani, Lega, al progetto di legge a sostegno delle associazioni combattentistiche, d’arma e delle associazioni delle forze dell’ordine.
Il provvedimento riconosce e promuove la funzione sociale, culturale ed educativa e di sicurezza alle associazioni riconosciute a livello nazionale e operanti in Lombardia.
Il provvedimento stanzia per il triennio, 2019 – 2021, 200 mila euro annui.

Tra gli ambiti di applicazione c’è il sostegno economico a cerimonie, manifestazione, raduni, mostre per celebrare momenti sulle dati salienti della storia lombarda, della storia delle forze armate, delle forze di polizia nazionale e locale.

Previsti anche sostegni finanziari per la manutenzione ordinaria delle sedi e per iniziative culturali e formative finalizzate alla diffusione delle cultura e della sicurezza civica.
A favore hanno votato Lega, Forza Italia, PD e M5S.

Voto contrario da parte del Gruppo Misto, Viviana Beccalossi, motivato dal fatto che

Così come scritto il provvedimento andrà a supportare anche associazioni che già beneficiano di contributi a livello nazionale a discapito di quelle realtà che si impegnano sul territorio a tutela dell’ambiente e per la promozione della sicurezza, dunque mi auguro che nel passaggio finale in Aula il provvedimento possa essere emendato.

Soddisfatto il Presidente della Commissione Curzio Trezzani, secondo il quale con l’approvazione viene riconosciuta

La bontà del provvedimento che punta a sostenere economicamente tutte quelle associazioni che, soprattutto nei piccoli centri, sono fondamentali per la promozione di una cultura della sicurezza e tengono viva con le loro iniziative la storia lombarda delle forze armate.

Print Friendly, PDF & Email