Home Rubriche Panorama geopolitico Parlamento europeo, via libera alla Repubblica di Moldavia

Parlamento europeo, via libera alla Repubblica di Moldavia

413
Bandiera UE e bandiera Moldavia


Download PDF

Un momento di riferimento nel cammino intrapreso dalla Repubblica di Moldavia verso l’Europa è senza dubbio la delibera del legislatore comunitario del 5 maggio 2022, che raccomanda lo status di candidato all’Unione Europea per questo Paese.

Il testo del documento evidenzia come la Repubblica di Moldavia abbia compiuto notevoli progressi in termini di democrazia, stato di diritto e libertà fondamentali.

La Commissione europea, che elaborerà una relazione sullo stato di avanzamento del Paese, si pronuncerà presto su questo argomento.

Qualsiasi analisi seria e razionale della situazione interna della Repubblica di Moldavia rivela la maturazione della società civile ivi presente, un aspetto essenziale per un Paese che aspira all’integrazione europea.

Al di là della scelta inequivocabile del cammino intrapreso verso l’Europa da parte delle autorità di Chişinău, dobbiamo sottolineare il contributo significativo della società civile nella progettazione di un tale approccio. La sua maturità si riflette principalmente nella qualità e nella razionalità del discorso pubblico.

Significativo è il modo in cui i cittadini della Repubblica di Moldavia hanno saputo filtrare, in maniera critica e razionale, la moltitudine di notizie false, voci di panico e allarmistiche che hanno dovuto affrontare dallo scoppio della guerra in Ucraina.

Le aspettative della maggior parte dei moldavi sono rivolte alla realizzazione di una società moderna, di tipo europeo, in cui le istituzioni operino e i diritti e le libertà dei cittadini siano di casa.

Come storico e analista politico rumeno, posso esprimere solamente il mio ottimismo sulle prospettive di questo “Progetto Paese” della Repubblica di Moldavia e, allo stesso tempo, la convinzione che, come ha già fatto finora, la Romania continuerà ad essere un vero sostenitore di questo Paese nel suo processo di unione con la grande famiglia europea.

 

Print Friendly, PDF & Email

Autore Antoniu Martin

Antoniu Martin, storico e analista politico rumeno, specializzato nella storia recente e geopolitica. Ha pubblicato diversi libri sul comunismo rumeno e dell'Europa Orientale, nonché studi e articoli su argomenti di attualità nel campo delle relazioni internazionali.