Home Sport Le pagelle degli azzurri in Inghilterra-Italia 1-2

Le pagelle degli azzurri in Inghilterra-Italia 1-2

796


Download PDF

PirloL’Italia targata Prandelli batte 2-1 l’Inghilterra nell’esordio mondiale a Manaus. Insufficienza per Paletta. Pirlo e Balotelli i migliori.
Ecco le pagelle degli azzurri:

 

Salvatore Sirigu 6,5: portiere di grandi qualità, mostra tutta l’esperienza internazionale maturata nel PSG. Nonostante l’infortunio subito da Buffon in extremis, la porta degli azzurri è in mani sicure.

Matteo Darmian 7,5: è la grande sorpresa azzurra di questo Mondiale. Spinge bene sul suo lato e nella ripresa in un’occasione prova anche la conclusione dalla distanza. È solo alla seconda presenza con la Nazionale, ma mostra grande personalità.

Andrea Barzagli 7: sicuramente il migliore della retroguardia azzurra. L’Italia deve ringraziare Barzagli se esce vittoriosa dall’Arena de Amazônia.

Gabriel Paletta 4,5: la nota stonata nell’esordio di Manaus è Paletta. Appare spesso disorientato, si lascia saltare in più occasioni. Speriamo si tratti solo di una serata no.

Giorgio Chiellini 6: adattato come terzino sinistro a causa dell’infortunio di De Sciglio, si nota subito che non gioca nella sua posizione naturale di centrale difensivo. Nonostante ciò prova a spingere sulla sinistra e in fase di copertura deve aiutare spesso un imbarazzante Paletta.

Daniele De Rossi 6,5: davanti alla difesa è un baluardo. Recupera palloni importantissimi.

Marco Verratti 6: dialoga benissimo con il maestro Pirlo, rivelandosi un buon gregario. (dal 57, Thiago Motta 6: porta esperienza e ordine a centrocampo).

Andrea Pirlo 7,5: il solito metronomo che detta perfettamente i tempi. Splendido il velo sul gol di Marchisio. Sfortunata la traversa su calcio di punizione.

Claudio Marchisio 6,5: tanta corsa e grinta. La sassata del momentaneo vantaggio azzurro è davvero un numero pregiato.

Antonio Candreva 7: molto vivace in fase propositiva, mette diversi palloni al centro, ma senza troppa fortuna, finché nella ripresa non pennella un cross perfetto per la testa di Supermario (dal 79’ Marco Parolo 6: entra per dare fiato alla squadra, rivelandosi utile alla causa azzurra).

Mario Balotelli 7,5: quando nelle gare ufficiali, quelle che contano, è chiamato all’appello, risponde con gol decisivi. È lui l’uomo del match con il gol partita al suo ex-compagno di squadra Hart. (Dal 73’ Ciro Immobile 5,5: il capocannoniere della Serie A entra quando ormai l’Italia deve difendere il risultato. Avrà tempo per scrivere il suo nome sul taccuino dei marcatori).

All. Cesare Prandelli 7: Tatticamente impeccabile, ha vinto la partita a centrocampo, schierando un folto centrocampo in opposizione alla mediana inglese Gerrard-Henderson, e riuscendo ad arginare la veloce offensiva del trio Welbeck-Rooney-Sterling in appoggio a Sturridge. Nonostante qualche sofferenza di troppo in difesa, il ct può ritenersi soddisfatto per il gioco sviluppato dagli azzurri.

 

Carmelo Cutolo

Print Friendly, PDF & Email
Carmelo Cutolo

Autore Carmelo Cutolo

Carmelo Cutolo, giornalista pubblicista, dottore di ricerca in Filologia classica, docente di lettere nelle scuole di secondo grado, appassionato di poesia, di ciclismo e di calcio.