Home Campania Comune di Napoli Napoli, revocata ordinanza misure per fronteggiare assembramento

Napoli, revocata ordinanza misure per fronteggiare assembramento

257
Piazza del Plebiscito


Download PDF

Con l’Ordinanza n.98 del 19 dicembre 2020 del Presidente della Regione Campania viene meno il presupposto che ha reso necessaria l’emanazione dell’Ordinanza sindacale n.652 del 19 dicembre 2020

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Comune di Napoli.

Il Sindaco

Premesso che
in data odierna con Ordinanza n.652 il Sindaco, nell’individuare alcune strade e piazze cittadine interessate da situazioni di potenziale particolare assembramento, ha disposto – laddove le forze deputate all’ordine pubblico e sicurezza ravvisino il verificarsi di assembramenti in contrasto con le misure di prevenzione della diffusione del contagio da Covid-19 – l’interdizione delle sopraindicate aree per il solo tempo strettamente necessario a ripristinare le necessarie condizioni di sicurezza, fatta sempre salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private.

Tenuto conto che
tale ordinanza si giustificava per il fatto che alla Regione Campania e quindi alla città di Napoli, da domani e fino al 23 dicembre 2020, si sarebbero dovute applicare le misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 previste dall’art. 1 del DPCM 3 dicembre 2020 e valide sull’intero territorio nazionale, cd. “zona gialla”, le quali non prevedono la chiusura delle attività produttive né il divieto di spostamento all’interno del Comune;

Considerato che
con Ordinanza n.98 del 19/12/2020 il Presidente della Regione Campania – con decorrenza dal 20 dicembre 2020 e fino al 23 dicembre 2020 – ha confermato su tutto il territorio regionale, tra l’altro, le misure vigenti alla data odierna di cui all’art.2 del DPCM 3 dicembre 2020, cd. “zona arancione”;

Ritenuto
quindi il venir meno del presupposto di fatto che aveva reso necessaria l’emanazione dell’Ordinanza sindacale n.652 del 19/12/2020 e che pertanto si possa procedere alla revoca della stessa

Ordina

Revocare l’Ordinanza sindacale n. 652 del 19/12/2020 avente ad oggetto: ‘Misure urgenti per fronteggiare fenomeni di assembramento sul territorio cittadino’.

Raccomanda

a tutti i cittadini di osservare comportamenti responsabili, ispirati al principio della massima cautela e prudenza, osservando il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro e dell’uso della mascherina.

Si ricorda che l’inosservanza di detti comportamenti responsabili prevede l’applicazione delle sanzioni di cui all’art. 2 del decreto legge n.33/2020 convertito con modificazioni dalla legge n.74/2020.

Dispone

La presente ordinanza va pubblicata in data odierna all’Albo Pretorio del Comune di Napoli e sul sito web istituzionale, nonché trasmessa a:

• Prefetto;
• Questore;
• Presidente della Regione Campania;
• Polizia Locale

Avverso la presente ordinanza è ammesso, entro 60 giorni dalla pubblicazione, ricorso al TAR Campania o in alternativa, entro 120 giorni dalla pubblicazione, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica.

Sottoscritto digitalmente
Il Sindaco Luigi de Magistris

Print Friendly, PDF & Email