Home Territorio Napoli, Convegno internazionale ‘Oceans, Art and Markets’

Napoli, Convegno internazionale ‘Oceans, Art and Markets’

545
'Oceans, Art and Markets. Fifty Years of International Research and Methodologies'


Download PDF

Terzo meeting accademico il 30 maggio a La Capraia – Centro per la Storia dell’Arte e dell’Architettura delle Città Portuali

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Museo e Bosco di Capodimonte.

Il convegno ‘Oceans, Art and Markets. Fifty Years of International Research and Methodologies’, promosso dal Museo e Real Bosco di Capodimonte e dall’Edith O’ Donnell Institute for Art History di Dallas, insieme alla storica dell’arte Sabina de Cavi dell’Università di Córdoba in Spagna, è una ricognizione sullo stato degli studi e sui differenti approcci di ricerca al tema della circolazione via mare di mercanti, artisti e opere d’arte nell’Europa moderna.

Il convegno – che si terrà giovedì 30 maggio presso la Capraia – Centro per la Storia dell’Arte e dell’Architettura delle Città Portuali nel Museo e Real Bosco di Capodimonte e poi nel pomeriggio presso la Società Napoletana di Storia Patria, venerdì 31 maggio al Pio Monte della Misericordia e all’Archivio storico del Banco di Napoli e sabato 1° giugno 2019 alla Certosa di San Martino – costituisce il terzo meeting accademico del progetto ‘Merchants and Artists: Provision and Circulation of Artistic Materials and Works of Art between Genoa and Lisbon (1450 – 1600)’, diretto da Sabina de Cavi con la collaborazione di un team di studiosi internazionali, e co-sponsorizzato dal Ministerio de Ciencia e Innovación spagnolo con il Ministerio de Economia, Industria y Competitividad de España e il Fondo Europeo de Desarrollo Regional, FEDER, dell’UE, PROYECTO I + D 2016, codice n. HAR2016-80173-P.

Il convegno pone a confronto storici e storici dell’arte, storici della navigazione e dell’economia, e si articola in lectures presso La Capraia e visite studio alle più importanti biblioteche e archivi della città, quali l’Archivio Storico del Banco di Napoli, la sezione Manoscritti e Rari della Biblioteca Nazionale, la Società Napoletana di Storia Patria e la sezione ‘Immagini e Memorie’ della Certosa e Museo di San Martino. In questi luoghi, il gruppo di ricercatori internazionali, con la guida di studiosi e docenti napoletani, potrà consultare documenti d’epoca riguardanti la storia del porto di Napoli e della circolazione delle merci artistiche via mare.

Ad aprire il convegno, giovedì 30 maggio alle ore 9:00 presso La Capraia, i saluti istituzionali di Sarah Kozlowski, docente all’Edith O’ Donnell Institute e Direttrice del Centro di studi La Capraia, quelli di Sylvain Bellenger, Direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte, e di Pietro Spirito, Presidente per l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, questi ultimi due anche membri dell’Advisory Group del Centro.

A seguire, la lectio magistralis del Prof. Hans Van Miegroet, dalla prestigiosa università americana Duke University, che presenterà i risultati e le metodologie di ricerca del suo approccio innovativo allo studio del mercato dell’arte nell’Europa moderna.

Nell’ambito del programma, i convegnisti visiteranno anche la mostra ‘Caravaggio Napoli’ in entrambe le sedi del Museo di Capodimonte e del Pio Monte della Misericordia.
La vicenda del pittore e delle sue tele, in viaggio tra Malta, la Sicilia, Napoli e Genova, incarna perfettamente quella circolazione via mare di artisti e oggetti d’arte che il convegno si pone di indagare.

Programma

Print Friendly, PDF & Email