Home Territorio ‘L’Inno svelato’ a Pietrarsa

‘L’Inno svelato’ a Pietrarsa

406
'L'Inno svelato'


Download PDF

Nella Giornata dell’Unità Nazionale, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera della Repubblica, l’Esercito organizza una conferenza per le scuole di Napoli in collaborazione con la Fondazione Ferrovie dello Stato

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Pubblica Informazione e Comunicazione Ministero della Difesa Comando Forze Operative Sud.

Nei giorni 11 e 12 maggio, presso il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa (NA), nell’ambito dell’iniziativa ‘L’Esercito incontra le scuole’, si è svolta la conferenza dal titolo ‘L’inno svelato’, destinata agli studenti e ai docenti di alcuni Istituti scolastici della provincia di Napoli.

L’evento è stato organizzato dal Comando delle Forze Operative Sud in collaborazione con la Fondazione Ferrovie dello Stato per ricordare la Giornata dell’Unità Nazionale, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera della Repubblica, che viene celebrata il 17 marzo di ogni anno, con lo scopo di rafforzare il senso di identità nazionale e promuovere i valori di cittadinanza.

La conferenza è stata tenuta dal Prof. Michele D’Andrea, storico, araldista, esperto della materia onorifica e cerimoniale, studioso della musica risorgimentale, alla presenza di circa 500 giovani studenti seduti tra le imponenti locomotive d’epoca esposte al museo.

I ragazzi si sono lasciati trasportare dalle parole del relatore, che li ha guidati alla conoscenza delle origini, della storia e del significato profondo dell’Inno di Mameli, svelando particolari reconditi e caratteristiche peculiari meno conosciute dalla maggior parte delle persone.

Al termine della conferenza il Comandante delle Forze Operative Sud, Generale di Corpo d’Armata Generale Tota, dopo aver ringraziato il Direttore della Fondazione delle Ferrovie dello Stato, Ingegner Luigi Francesco Cantamessa per aver ospitato l’evento culturale in un così prestigioso museo, ha espresso gratitudine al Prof. D’Andrea per il suo caloroso impegno divulgativo.

Il Generale Tota ha concluso sottolineando l’importanza della diffusione dei valori della formazione come miglior investimento per i giovani che saranno i protagonisti della costruzione della società civile di domani.

Print Friendly, PDF & Email