Home Politica Le Conclusioni sul nuovo partenariato per l’Agenda post 2015

Le Conclusioni sul nuovo partenariato per l’Agenda post 2015

504


Download PDF

L’approvazione il 26 maggio

Il Consiglio Sviluppo, riunitosi a Bruxelles sotto la presidenza dell’Alto Rappresentante dell’Unione Europea per la Politica estera e di Sicurezza, PESC, Federica Mogherini, ha approvato il 26 maggio le conclusioni sul documento “Nuovo partenariato globale per l’eliminazione della povertà e lo sviluppo sostenibile post 2015”, che sarà presentato in occasione della III Conferenza internazionale sul finanziamento dello sviluppo, in programma ad Addis Abeba nel mese di luglio.

A partecipare alla riunione per l’Italia è stato Lapo Pistelli, il Vice Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Nel documento approvato dal Consiglio la nuova Agenda di Sviluppo sostenibile viene definita “una grande opportunità per affrontare le sfide interconnesse della povertà e dello sviluppo sostenibile”, come già ribadito in occasione del Consiglio Sviluppo del dicembre 2014.

Come anche precisato nel documento, le nuove conclusioni completano quelle di dicembre sviluppando gli aspetti della nuova partnership globale necessaria per raggiungere i nuovi Obiettivi di Sviluppo sostenibile. Nello specifico, l’UE e i suoi Stati Membri ritengono fondamentale un approccio globale per l’attuazione della nuova partnership che faccia riferimento ad una serie di fattori chiave: la creazione di un ambiente politico favorevole a tutti i livelli; la capacità di produrre sviluppo; la mobilitazione e l’uso efficace della finanza pubblica nazionale; l’uso efficace dei finanziamenti pubblici internazionali; la mobilitazione del settore privato nazionale ed internazionale; gli scambi commerciali e gli investimenti; la promozione della scienza, della tecnologia e dell’innovazione; lo sfruttamento degli effetti positivi della migrazione.

Conclusioni_Consiglio

Print Friendly, PDF & Email