Home Lazio Regione Lazio Lazio, revocati fondi per edilizia agevolata a imprese inadempienti

Lazio, revocati fondi per edilizia agevolata a imprese inadempienti

257
Regione Lazio


Download PDF

Valeriani: ‘Obiettivo di migliorare la qualità della vita nelle periferie di Roma’

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa della Regione Lazio.

La Giunta regionale ha approvato questa mattina, 30 novembre, la revoca dei finanziamenti a due cooperative edilizie per la realizzazione di un totale di 31 alloggi nel Comune di Roma.

La decadenza del contributo, pari complessivamente 682mila euro, è dovuta alla sopravvenuta perdita dei requisiti richiesti da parte delle imprese, che non devono trovarsi in procedura di fallimento o in liquidazione.

Le due società, infatti, risultano cancellate dal Registro delle Imprese e vengono di conseguenza eliminate dalla graduatoria dei beneficiari dei fondi regionali.

Dichiara Massimiliano Valeriani, Assessore all’Urbanistica e alle Politiche abitative della Regione Lazio:

In questi anni abbiamo già revocato i finanziamenti regionali a 14 cooperative edili, che non hanno rispettato gli adempimenti normativi, per salvaguardare gli interessi di centinaia di cittadini che hanno investito nell’acquisto di una casa.

Abbiamo aperto una nuova stagione per il diritto all’abitare: da una parte la revoca dei contributi alle ditte inadempienti e dall’altra lo stanziamento di 56 milioni di euro per il completamento delle opere pubbliche con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita nelle periferie di Roma.

Print Friendly, PDF & Email