Home Territorio Carlo Scarpa a Venezia: incontri

Carlo Scarpa a Venezia: incontri

297
Carlo Scarpa a Venezia


Download PDF

Parte il 4 dicembre un ciclo di eventi promossi dagli atenei IUAV e Ca’ Foscari, Fondazione Querini Stampalia, FA I- Negozio Olivetti per valorizzare la figura e le opere di Carlo Scarpa a Venezia

Riceviamo e pubblichiamo.

Risale al 2018 ed è stata formalizzata con un accordo quadro nel 2019 la collaborazione tra tutte le istituzioni culturali veneziane che custodiscono opere di Carlo Scarpa: le Università IUAV e Ca’ Foscari, la Fondazione Querini Stampalia, il FAI – Negozio Olivetti.
Dopo la sospensione forzata dovuta alla pandemia, si riapre un ciclo di iniziative organizzate dalle quattro istituzioni, rivolte agli studenti e alla cittadinanza, che segna la forte volontà di far vivere il progetto, per ora limitato a piccoli gruppi ma da riprendere su più ampia scala in primavera.

La serie di appuntamenti si apre nell’area scarpiana della Querini Stampalia sabato 4 dicembre con l’inaugurazione della mostra ‘In luce’, gli scatti di Alessandra Chemollo nella Gypsotheca di Possagno, a cura di Maddalena Scimemi.

La mostra coglie la suggestiva relazione tra le opere di Antonio Canova, le architetture di Carlo Scarpa e la luce che, dosata e orientata nello spazio, rende ancora più vive queste forme sospese dal tempo.

Si prosegue il 7 dicembre alle 14:00 nell’auditorium del Cotonificio IUAV con ‘Carlo Scarpa. Incontri’, a cura di Maria Bonaiti e con la presenza del rettore IUAV, e con gli interventi ‘Carlo Scarpa per Adriano Olivetti a Venezia’ di Roberta Martinis e ‘I frammenti del concetto. Fotografia e Architettura’ di Alessandra Chemollo.

Il 20 dicembre alle 10:00 con la guida degli studenti collaboratori del Ca’ Foscari Tour si inaugura un ciclo di visite a spazi difficilmente accessibili, quali l’aula Baratto a Ca’ Foscari e la boiserie, una vera e propria ‘foresta della conoscenza’ realizzata in faggio, noce e ciliegio, che garantisce il passaggio tra corridoio e sala in un gioco di forme e richiami con la polifora affacciata sul Canal Grande.

Tre visite guidate alla scoperta di due spazi straordinari ridisegnati dall’architetto sono quindi in programma il 21 dicembre:
– alle 10:00 il Negozio Olivetti in Piazza San Marco, definito da Carlo Ragghianti “uno dei più limpidi capolavori dell’architettura contemporanea”;
– alle 11:00 l’area Carlo Scarpa della Querini Stampalia, una esemplare combinazione di antico e nuovo, passato e presente, acqua e luce;
– alle 15:00 il tour combinato ‘Carlo Scarpa con Best Venice Guides’.

In programma anche prossime aperture straordinarie di spazi raramente visitabili, quali la Fondazione Masieri, che sarà aperta al pubblico in occasione di visite guidate a cura delle istituzioni partner.

Info e prenotazioni 

Print Friendly, PDF & Email