Home Territorio ‘Babilonia’, nuovo album dei Cieli Neri Sopra Torino

‘Babilonia’, nuovo album dei Cieli Neri Sopra Torino

358
'Babilonia' dei Cieli Neri Sopra Torino

Disponibile dal 1° febbraio

Riceviamo e pubblichiamo.

I Cieli Neri Sopra Torino nascono nel 2010 ad Acqui Terme (AL) da un’idea di Mauro Caviglia, voce, chitarra, e Gian Piero Morfino, batteria, percussioni.

Con il bagaglio di un intenso percorso di autoproduzioni e concerti, la band si è distinta all’interno di contest e rassegne musicali: nel 2013 viene premiata al MAXXI di Roma in occasione della consegna dei Nastri d’argento, per il videoclip della canzone ‘La morte avrà i tuoi occhi’; vince il premio dell’Istituto Luce, ‘Musica Luce’.

Sempre nello stesso anno la canzone ottiene un riconoscimento per il miglior testo e musica al concorso ‘Milleunanota’ ad Alba (CN) con Paola Turci madrina della manifestazione. L’anno successivo la band si aggiudica il premio ‘Riccardo Mannerino’ per il miglior testo con il brano ‘Pensiero mattutino’ al ‘Varigotti Festival – Premio Nazionale per la Canzone d’Autore’. Nel 2016 i CSNT pubblicano il loro omonimo album d’esordio con l’etichetta piacentina Orzorock; registrato negli studi Audiomokette a Torino, al disco seguono decine di date fra nord e centro Italia.

I Cieli Neri Sopra Torino figurano fra i componenti della band-collettivo acquese Stanza249. Nel corso del 2017 il gruppo, con l’assetto definitivo a due elementi, incide il disco ‘Babilonia’: realizzato al Greenfoog Studio di Genova con la collaborazione artistica di Mattia Cominotto, registrazioni, mixaggio, chitarre, e Giovanni Facelli, elettronica, chitarra, cori, vede la partecipazione di Francesco Seitone, chitarra.

Otto tracce che dal vivo vengono eseguite in trio con Luca Olivieri, polistrumentista che ha all’attivo dischi solisti e colonne sonore, concerti in Italia e all’estero. Luglio 2018, il gruppo si aggiudica il primo premio al ‘Varigotti Festival – Premio Nazionale per la Canzone d’Autore’ con il brano ‘Apocalisse’.

Presentazione disco
‘Babilonia’ è un disco figlio dei tempi che viviamo, un sound intimo e tagliente allo stesso tempo che non si amalgama totalmente alla schiera cantautorale presente al momento nel Paese. Il sound del disco è profondo e maturo, offre all’ascoltatore la possibilità di rispecchiarsi nei testi e nella poetica mai scontata e banale.

Ogni traccia contiene infatti ottimi spunti per “accontentare” ogni tipo di palato musicale e non rinuncia mai alla propria vera essenza intima e feroce, che dona al disco una luce particolare in cui rispecchiarsi. Un alternative rock misto ad una penna inconfondibile e personale che si mette a nudo e disarma l’ascoltatore con poche ma semplici mosse.

Gli arrangiamenti fondamentalmente duri ed aspri diventano i veri protagonisti insieme ad una voce graffiante che si dilata in ogni brano del disco. ‘Apocalisse’ è così un disco d’autore che non si piega alle logiche prettamente commerciali ma che non risulta vetusto grazie all’esperienza dei Cieli Neri Sopra Torino che dimostrano la propria caparbietà in un suono duro e profondo, misto ad un cantautorato decisamente non fuori tempo massimo.

Tracklist
1. L’ombra
2. Eleonora
3. Apocalisse
4. Ben
5. Storia di un dj
6. Cieli neri sopra Torino
7. Occhi chiari
8. Fiume

Crediti
Mauro Caviglia: voce, chitarra acustica, chitarra elettrica, chitarra baritona
Gian Piero Morfino: batteria, percussioni, cori
Testi e musiche: Mauro Caviglia
Eccetto ‘Occhi chiari’: Mauro Caviglia/Giovanni Facelli
Musica: Giovanni Facelli/Francesco Seitone.
Realizzato con la collaborazione artistica di Mattia Cominotto, chitarre, e Giovanni Facelli, synth, programmazioni, cori
Francesco Seitone chitarre in ‘Occhi chiari’ e ‘Fiume’
Registrazioni, mixaggio e mastering: Mattia Cominotto, Greenfog studio, Genova

Print Friendly, PDF & Email