Home Territorio Estero Arabia Saudita: UK, le armi usate dagli Houthi sono iraniane

Arabia Saudita: UK, le armi usate dagli Houthi sono iraniane

305
armi iraniane


Download PDF

L’Ambasciatore britannico conferma il sostegno del suo Paese all’Arabia Saudita nel difendersi dagli attacchi degli Houthi

L’Ambasciatore britannico in Arabia Saudita, Neil Crompton, ha confermato che il suo Paese è a conoscenza che le armi utilizzate per attaccare l’Arabia Saudita sono iraniane.

Il diplomatico ha ribadito il supporto del Regno Unito all’Arabia Saudita nella sua difesa contro gli attacchi Houthi, sottolineando che attaccare le installazioni petrolifere rappresenta una mossa rischiosa.

In un’intervista al quotidiano “Okaz” ha affermato Crompton:

Sappiamo che queste armi fornite agli Houthi provengono dall’Iran. Questa è una pericolosa escalation da parte degli Houthi, che aumenta l’importanza dell’iniziativa saudita per risolvere la crisi nello Yemen che abbiamo accolto con favore.

Il diplomatico ha ribadito l’importanza dell’iniziativa di pace saudita in quanto riflette la posizione del Regno Unito nei confronti della crisi yemenita in termini politici e umanitari, nonché la riapertura dell’aeroporto di Sana’a e del porto di Hodeidah, invitando la comunità internazionale a esercitare pressioni su la milizia Houthi affinché partecipi all’attuazione di tale iniziativa al fine di risolvere la sicurezza e la pace nello Yemen.

Crompton ha anche rimarcato che il Governo UK sostiene la visione del Regno 2030 e lo scambio continuo tra il popolo britannico e quello saudita, come dimostra la presenza di 18mila studenti sauditi che studiano in Gran Bretagna e 20mila britannici che lavorano nel Regno.

Print Friendly, PDF & Email

Autore Redazione Arabia Felix

Arabia Felix raccoglie le notizie di rilievo e di carattere politico e istituzionale e di sicurezza provenienti dal mondo arabo e dal Medio Oriente in generale, partendo dal Marocco arrivando ai Paesi del Golfo, con particolare riferimento alla regione della penisola arabica, che una volta veniva chiamata dai romani Arabia Felix e che oggi, invece, è teatro di guerra. La fonte delle notizie sono i media locali in lingua araba per dire quello che i media italiani non dicono.