Home Rubriche 3 giorni per la scuola: convention nazionale sulla scuola

3 giorni per la scuola: convention nazionale sulla scuola

588
Assessore Lucia Fortini


Download PDF

Gli Assessori Fortini e Palmeri presentano “Scuola viva” e “Garanzia Giovani”

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa della Regione Campania.

Stamane, nel corso della seconda giornata della “3 giorni per la scuola”, convention nazionale interamente dedicata al mondo della scuola e alle sue eccellenze, organizzata da Città della Scienza con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e l’Assessorato all’Istruzione della Regione Campania, giunta quest’anno alla XIII edizione – sono stati presentati due importanti interventi della Giunta di Vincenzo De Luca a favore della scuola e delle opportunità occupazionali per i giovani studenti.

L’Assessore all’Istruzione e Politiche sociali, Lucia Fortini, ha annunciato la programmazione di una consistente dotazione finanziaria destinata all’istruzione, assegnata principalmente a:

  • azioni formative dirette, rivolte agli studenti delle scuole campane, mirate specialmente all’innalzamento delle competenze in “literacy e numeracy” (comprensione del testo e capacità logico matematiche), con l’assegnazione di cospicue risorse, con l’attivazione di meccanismi premiali, secondo indicatori che saranno condivisi con gli attori coinvolti nel processo formativo. Nell’ambito di tali azioni sarà data particolare attenzione a percorsi che garantiscano la totale inclusione di studenti con disabilità;
  • azioni di formazione dirette agli insegnanti, con particolare attenzione a tecniche che consentano la piena integrazione degli studenti con disabilità;
  • percorsi di alternanza scuola-lavoro, in rete con il sistema universitario e delle imprese, che, organizzati con continuità e sistematicità, possano accompagnare gli studenti durante il quarto e quinto anno della scuola superiore, per favorirne l’ingresso sia in percorsi di istruzione universitaria e tecnica superiore, che nel mondo del lavoro.

“Il programma “Scuola viva” – sottolinea l’Assessore Fortini – intende migliorare l’offerta formativa della Regione e contestualmente favorire lo sviluppo di competenze solide in una scuola di qualità che sia inclusiva e competitiva e che consenta agli allievi di strutturare il proprio progetto di vita serenamente e consapevolmente”.

Print Friendly, PDF & Email