Home Cultura X Edizione di Vitignoitalia: tre giorni per valorizzare la qualità

X Edizione di Vitignoitalia: tre giorni per valorizzare la qualità

1636


Download PDF

Dall’8 al 10 giugno 2014, per gustare ed assaporare i vini italiani di qualità, basterà recarsi nella magnifica cornice di Castel dell’Ovo, uno dei luoghi più incantevoli di Napoli, dove appunto domenica prossima, si inaugura la X edizione di Vitignoitalia, salone dei vini e dei territori vitivinicoli italiani. Appuntamento del Centro Sud non solo per gli appassionati del settore, ma anche per i buyer internazionali. Al centro della kermesse degustazioni e workshop con l’obiettivo primario di far conoscere ed esportare sempre di più, la produzione vitivinicola italiana. Vitignoitalia, organizzato da Hamlet srl con il patrocinio e la collaborazione di Unioncamere Campania, Regione – Assessorato all’Agricoltura e Assessorato alle Attività Produttive – Comune di Napoli e Italian Trade Agency, e presentato nella sede della Camera di Commercio partenopea, propone l’incontro con oltre 200 aziende vitivinicole, provenienti da tutta Italia. Le aziende saranno a disposizione del pubblico e degli operatori del settore nazionali ed esteri. Nei 3 giorni del Salone le aziende presenteranno le proprie produzioni a circa 15mila visitatori tra eno-appassionati, ristoratori, enotecari, sommelier, giornalisti e buyer provenienti da Belgio, Brasile, Canada, Danimarca, Francia, Giappone, Inghilterra, Messico, Norvegia, Olanda, Repubblica Ceca, Singapore, Usa. Confermate anche in quest’edizione le tre principali associazioni di sommelierAis, Fisar e European Sommelier – alla guida delle degustazioni tecniche. “Vitignoitalia – illustra il Presidente di Unioncamere Campania, Maurizio Maddaloni – è un veicolo di promozione delle nostre terre e delle nostre produzioni di qualità, il sistema di incontro di domanda e offerta è certamente vincente. Nell’export sicuramente l’agroalimentare è in positivo e come ente camerale cerchiamo di aiutare le aziende a migliorare il proprio business”. La campagna di comunicazione dell’evento è stata molto faticosa soprattutto per richiamare dall’estero il business del vino. L’Assessore all’Agricoltura della Regione Campania, Daniela Nugnes, infatti, dichiara: “Abbiamo puntato molto su questa manifestazione. Il grosso del lavoro è stato quello di fare convergere buyer internazionali verso il nostro territorio per fare loro conoscere le nostre produzioni, insomma certamente un salto di qualità”. Novità dell’edizione 2014, diretta da Maurizio Teti, è l’applicazione mobile “Smartwine”, un’App multilingue completa di servizio Qr-Code professionale, geo-localizzazione delle cantine, servizio di e-commerce. I buyer stranieri e i visitatori di Vitignoitalia potranno decodificare con il proprio smartphone i Qr-Code e ricevere informazioni supplementari sul vino e l’azienda. Il prossimo appuntamento con Vitignoitalia eccellenze al castello è fissato per il 24 – 25 e 26 maggio 2015.

Un unico dubbio: basteranno 3 giorni per conoscere tutti i segreti del vino ed inebriarci?

Print Friendly, PDF & Email

Autore Lorenza Iuliano

Lorenza Iuliano, vicedirettore ExPartibus, giornalista pubblicista, linguista, politologa, web master, esperta di comunicazione e SEO.