Home Territorio ‘Tratto da una storia vera’, nuovo album de L’ennesimo

‘Tratto da una storia vera’, nuovo album de L’ennesimo

269


Download PDF

Disponibile dal 23 ottobre

Riceviamo e pubblichiamo.

La Lumaca Dischi presenta ‘Tratto da una storia vera’ primo album del vulcanico e poliedrico artista calabrese L’ennesimo che segue l’EP ‘Senape’, 2017. L’uscita è stata anticipata dai singoli ‘Freddo Cane’, subito inserito nella playlist Scuola Indie di Spotify e ‘Free Drink’.

Dall’Indie pop alla Trap, dall’Elettronica al Lo-Fi, ‘Tratto da una storia vera’ è un album scritto in più battute, nato tra le bozze dell’iPhone, fatto di suoni elettronici e strumenti reali, ore in studio, inchiostro su pagine sbiadite, ticchettio frenetico sulla tastiera del Mac.

Le batterie acustiche di Andrea Diverso e i sax di Claudio Smilzo donano all’album un respiro più ampio, diverso e reale. Una scelta fortemente voluta per far vivere e togliere dal tempo un disco figlio dei suoi anni, ricco di computer, autotune e sintetizzatori accompagnati da strumenti reali.

Tracklist
1. Andare Via
2. Freddo Cane
3. Free Drink
4. Polaroid
5. TSEN
6. Camomilla
7. 1000 Pretese
8. Romano Marino

Descrizione track by track

1. Andare via
Crepuscolo. Mare. Sabbia. Celeste nei nostri occhi eterni, io e te senza troppi pensieri. Una fotografia che Facebook inghiottirà ingordamente, una notte di passione. Lampioni rossi. Baci. Grida. Lacrime. Alcol.

2. Freddo cane
L’ansia è il nemico comune della mia generazione che sballata da un progresso malato cresce con qualcosa dentro, un po’ tra le costole e il cuore, qualcosa di pesante e assetato di energia.

3. Free Drink
Voglio che la mia musica sia di tutti, che possa farvi bene come ha fatto a me. Ho vissuto per diversi mesi fuori dall’Italia, mesi in cui ho lavorato tanto, mesi in cui ogni giorno ho ascoltato queste canzoni per avere l’energia di tenere vivo questo sogno.

4. Polaroid
Non sono bravo con le parole. Le foto lo sono.
Loro fanno esattamente quello che, secondo me, le parole dovrebbero fare.
Esprimere, liberare, imprigionare.

5. TSEN
Era quasi l’alba e finite le parole, anche quelle più dure, ti alzasti, uscisti dall’aula e andasti verso il distributore di sigarette più vicino. Sentivo le tue parole ancora in testa, il tuo trucco sfatto e nero sulla mia pelle.

6. Camomilla
Tu mi calmavi come camomilla, fumavamo e chiudevamo il mondo fuori. Poi, ad un tratto, qualcosa è cambiato. Ora non so più che cosa dici, eri posto in cui migrare mentre ora torno con la bici.

7. 1000 Pretese.
Una canzone sull’amore, sulla leggerezza pesante dei 20 anni e in modo velato sulla socialità, sulla riflessione e su l’autoanalisi.

8. Romano Marino
Romano Marino morì a 13 anni.
Con lui ho suonato, giocato, sognato, fumato, bevuto. Eravamo in un nostro mondo fatto di chitarre e di America, di pomeriggi fumati passati a suonare scordati. Con lui ho imparato tanto, con lui mi sono sentito vivo. È a lui che dedico questo album, questa vita, gli applausi e tutti gli sforzi.

Credits
Registrato presso Studio Monnalisa (Milano)
Mix: Federico Carillo
Testi a cura di Paolo Pasqua
Musiche e arrangiamenti a cura di Paolo Pasqua
Direzione artistica a cura di Paolo Pasqua e Federico Carillo
Batterie di Andrea Diverso
Sax: Claudio Smilzo
Batteria di 1000 pretese di Antonio Belmonte
Chitarra solista di 1000 pretese di Matteo De Giovanni
Basso di 1000 pretese di Tommaso Di Francesco
Beat POLAROID di Gabriele Greco aka Ness00uno
Camomilla è stata scritta con Riccardo Monaco, mix di Francesco Clarizio

Artwork: Ocular

Print Friendly, PDF & Email